nuovo piano operativo

Migranti, Frontex apre a revisione operazioni Triton

(ANSA)

1' di lettura

Frontex apre alla revisione delle operazioni di Triton dopo l'incontro con la delegazione italiana guidata dal prefetto Giovanni Pinto. «È stato concordato che sarà stabilito senza ritardi un gruppo di lavoro per identificare ulteriormente ed elaborare cosa deve essere rivisto nel concetto operativo di Triton in vista delle decisioni già raggiunte a livello politico» a Tallinn sul Piano della Commissione Ue. Verrà quindi redatto un «nuovo piano operativo» che sarà successivamente sottoposto ai Paesi Ue.

Aiuto nella definizione del codice condotta Ong
L’organismo assieme ad alcuni Stati Ue sono disponibili ad aiutare a sviluppare il codice di condotta per le navi delle Ong che l'Italia sta mettendo a punto. Lo indica Frontex al termine dell'incontro chiesto dalla delegazione italiana per rivedere l'operazione Triton. Quando il codice sarà adottato, il gruppo di lavoro valuterà come esso impatterà sulle operazioni dell'agenzia europea. Il direttore di Frontex Fabrice Leggeri ha anche chiesto agli Stati europei di mantenere gli impegni di rafforzare l'operazione Triton.

Loading...

Più sostegno all’Italia sui rimpatri
Non è tutto. Frontex «è pronta a espandere il suo sostegno all'Italia nell'area dei rimpatri» e «impegnata a rafforzare la sua presenza negli hotspot in Italia». Ancora, propone di «espandere l'uso» dell'operazione di sorveglianza aerea (Mas) oltre a «condividere l'esperienza operativa» per stendere il codice Ong.

Viminale: con Frontex oggi passo avanti
«Un altro passo avanti». Così al Viminale dopo l'incontro della delegazione italiana a Varsavia con il direttore di Frontex, Fabrice Leggeri. Da quanto emerso
dalla riunione, rilevano fonti del ministero, si va verso la rinegoziazione dell'operazione Triton, «così come auspicato».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti