ALLENATORE DEL bOLOGNA

Mihajlovic: «Ho la leucemia, guarirò per chi mi ama»

Dovrà affrontare la partita più importante e difficile, quella per la vita

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic (Ansa)

2' di lettura

Sinisa Mihajlovic dovrà affrontare la partita più importante e difficile, quella per la vita. L'ex allenatore del Torino ha lasciato la guida del Bologna, dopo aver scoperto di avere la leucemia. Era stato assente - era stato detto per febbre - alle prime giornate del ritiro a Castelrotto. Purtroppo però non si trattava di una banale febbre. «Voglio essere chiaro: le analisi hanno detto che c'èqualcosa di irregolare. É leucemia: quando
me l'hanno detto è stata una bella botta, sono stato due giorni in camera a piangere», ha detto Sinisa Mihajlovic, dinanzi ai microfoni. «Non sono lacrime di paura, so che la vincerò».

PER SAPERNE DI PIÙ - Leucemia, bimbo curato con le sue cellule «riprogrammate»

Loading...

«Guarirò per chi mi ama»
«Io non gioco mai per non perdere, sennò perdo: cosi' nel calcio, così nella vita. Batterò la leucemia, e lo farò per mia moglie, per la mia famiglia, per chi mi vuole bene», ha detto Sinisa Mihajlovic senza risucire a trattenere le lacrime, dopo aver annunciato da Casteldebole di avere la leucemia. «È una forma attaccabile, si può guarire - ha detto il tecnico del Bologna - E io la batterò. Ma ho bisogno dell'aiuto di tutti quelli che mi vogliono bene».

Sabatini, Mihajlovic sconfiggerà malattia
«Sinisa Mihajlovic resta l'allenatore del Bologna: sconfiggerà la malattia», ha annunciato il ds del Bologna, Walter Sabatini, in conferenza a Casteldebole .

Il medico del Bologna: «Continuerà la sua attività»
«Mihajlovic potrà e deve continuare le sue attività. Ci saranno momenti che sarà lontano dalla squadra per le terapie, ma questo non significa che non inciderà, che non dirà la sua sulla squadra. Parliamo di una malattia che si può combattere e vincere. E vincere anche in tempi brevi”. Lo ha detto Gianni Nanni, medico del Bologna. «La terapia inizierà martedì. Non sappiamo dire quanto tempo durerà, sappiamo la diagnosi ma
non il tipo di leucemia», ha aggiunto.

Mancini: «Sei troppo forte, questo ti fa un baffo»
«Sei troppo forte: questo ti fa un baffo e poi dobbiamo giocare a padel», ha sottolineato il ct dell’Italia Roberto Mancini. in un messaggio a Sinisa Mihajlovic. Mancini con il tecnico del Bologna ha condiviso uno scudetto alla Lazio da giocatore e due all'Inter da tecnico e vice. Mancini ha rivolto sul suo profilo Instagram un incoraggiamento - accompagnato da una serie di foto insieme - all'amico, che a Casteldebole ha annunciato i suoi problemi di salute.

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti