Sport

Milan, il Corriere della Sera: "Li insolvente in Cina, chiesta la bancarotta"

a cura di Datasport


1' di lettura

Mentre il Milan, grazie alla cura Gattuso, vince e convince in campionato e in Europa, riavvicinando le zone nobili della classifica, a preoccupare i tifosi rossoneri ci pensano le notizie che arrivano dalla Cina. Secondo quanto riportato da 'Il Corriere della Sera' in un’inchiesta a firma di Milena Gabanelli e Mario Gervini, infatti, la Shenzhen Jie Ande, la holding dell'imprenditore che ha acquistato il club rossonero, sarebbe alle prese con grossi guai finanziari.   Sempre secondo 'Il Corriere' la Shenzhen Jie Ande, già insolvente al momento dell'acquisto, sarebbe stata raggiunta da un ordine arrivato dal tribunale del distretto di Futian: "Vendete all’asta il 2 febbraio" sull'Ebay cinese. Questo perché la holding di Yonghong Li non avrebbe restituito un prestito concesso dalla Jiangsu Bank. I 60 milioni di euro di valore delle quote sarebbero dovuti andare a ripagare i debiti con le banche.   Pochi giorni fa, inoltre, la China Securities Regulatory Commission, l'equivalente della Consob di Pechino, avrebbe comunicato l'avvio di indagini per presunti illeciti sul mercato commessi dalla holding che si chiama "Shenzhen Jie Ande", poiché avrebbe tenuto nascoste per mesi la sentenza e l’insolvenza.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...