Sport

Milan: Yonghong Li non ha versato i 32 milioni, Elliott pronto a subentrare

a cura di Datasport

1' di lettura

I colpi di scena in casa Milan non smettono di succedere. Dopo le apparenti rassicurazioni secondo cui oggi sarebbe stato il famoso giorno un cui Yonghong Li avrebbe rimborsato il fondo Elliott con i 32 milioni dell'ultimo aumento di capitale, tutto è ancora bloccato. Alle ore 17 della data limite, quando hanno chiuso tutte le banche in Asia, non c'è stata infatti nessuna traccia del tanto atteso versamento. Elliott non avrebbe ancora in mano il bonifico, e ormai diventa sempre più improbabile che riceva il denaro entro oggi. Una situazione quasi paradossale che porterrebbe dalla prossima settiamana il fondo americano alla guida del Milan, visto che la deadline fissata per il rimborso era quella del 6 luglio e un possibile ritardo di Mister Li potrebbe essere ormai troppo tardi. Si avvicina quindi una seconda svolta epocale della società rossonera che soltanto 14 mesi dopo la cessione di Silvio Berlusconi, dopo 30 anni di gestione, all'imprenditore cinese starebbe per passare nelle mani di un nuovo individuo. L'utlimo tentativo estremo di Yongong Li potrà essere quello di effettuare e mostrare a Elliott il bonifico entro la mezzanotte, ma il tempo scorre è le grandi promesse di un anno fa sembrano già un lontanissimo ricordo. 

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti