Settenote

Milano: bentornato il JazzMi

A Trento ascoltiamo i mottetti del grande seicentesco veneziano Giovanni Legrenzi, con l'ensemble Nova Ars Cantandi diretto da Giovanni Acciai

di Angelo Curtolo

default onloading pic

A Trento ascoltiamo i mottetti del grande seicentesco veneziano Giovanni Legrenzi, con l'ensemble Nova Ars Cantandi diretto da Giovanni Acciai


2' di lettura

In giro per il Collio, italiano e sloveno, ascoltando jazz e visitando le cantine. Poi a Milano, dove ritorna JazzMi, in cinquanta spazi in città e nei comuni vicini. Tutt'altra musica a Trento, immersi nel Seicento e Settecento veneziani.

Cormons (GO)

Il 21 al Teatro Comunale con la tromba di Enrico Rava e il piano di Danilo Rea al via il 23° Jazz & Wine of Peace festival, 30 concerti fino al 25, in Teatro e nel Collio, nelle cantine di produttori di vino celebri in tutto il mondo, nelle dimore storiche, nei locali.

Loading...

In esclusiva per l'Italia Max Andrzejewski; Theo Ceccaldi e Roberto Negro; Alina Bzhezhinska; Wolfgang Puschni. Poi ci sono i 12 appuntamenti del cartellone di Jazz & Taste, il festival nel festival, con i musicisti che abbinano alla degustazione un pezzo appositamente scelto, per provare a esprimere attraverso i suoni il particolare e mutevole carattere del vino e le sue caratteristiche.

Milano

Dal 22 ottobre al 1 novembre ritorna JazzMi, il grande festival, in 50 spazi a Milano e attorno, numerosi concerti quotidiani, aprono Rea-Moriconi-Golino al Teatro della Triennale con un Omaggio a Mina; chiude il piano di Bollani al Conservatorio. E poi Vinicio Capossela, Paolo Fresu, James Senese, Napoli Centrale, Kurt Rosenwinkel, The Comet Is Coming, Michael League & Bill Laurance, Camille Bertault, Musica Nuda, Enrico Intra, Sarathy Korwar, C'mon Tigre + Toccafondo, Cristina Donà & The Fishwreck, Chiara Civello, Yaron Herman e molti altri.

Trento

Fino al 10 dicembre la 34° edizione di Trento Musicantica, in tre luoghi storici della città, amplificando la suggestione delle musiche in programma: la romanica Badia di San Lorenzo, la barocca Chiesa di San Francesco Saverio e il Castello del Buonconsiglio, simbolo cittadino. Il 23 ascoltiamo i mottetti del grande seicentesco veneziano Giovanni Legrenzi, con l'ensemble Nova Ars Cantandi diretto da Giovanni Acciai. Il 30 un concerto dove ci si immerge nel mondo dell'opera veneziana del Settecento, con il pamphlet Il teatro alla moda di Benedetto Marcello; con il gruppo Labirinti Armonici di Trento, Diastema Studi e Ricerche di Treviso e l'Associazione “Il Continuo” di Cremona.

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti