Grandi deal

Milano, il business park The Sign ospiterà, da fine 2024, la nuova sede di L’Oréal Italia

Covivio ha firmato un accordo di pre-letting di durata decennale con l’azienda cosmetica per il quarto edificio della nuova area in fgase di sviluppo. Sarà sempre progetto CMR a realizzare il nuovo immobile di circa 13mila metri, con nove piani fuori terra e circa 180 posti auto interrati

di Davide Madeddu

2' di lettura

L’ex sito industriale degli anni 50 nel quadrante sud ovest di Milano da fine 2024 ospiterà il nuovo headquarter di L'Oréal Italia. Covivio – società immobiliare quotata all’Euronext di Parigi e su Borsa Italiana ( 26 miliardi di euro di patrimonio gestito, oltre 1.000 dipendenti, attiva nei segmenti uffici, residenziale e alberghiero) – ha firmato un accordo di pre-letting di durata decennale con L'Oréal Italia per un immobile di circa 13mila metri quadri in fase di sviluppo nel business district The Sign.

Un intervento (l’edificio, progettato secondo i più alti standard di sostenibilità energetico-ambientale e con focus sul comfort, il benessere e la salute delle persone, mira all'ottenimento delle certificazioni Wiredscore, Well e Leed Platinum) che, come sottolinea Alexei Dal Pastro, amministratore delegato Italia di Covivio,«contribuirà alla crescita e alla valorizzazione dell'intero distretto. Grazie alle sue caratteristiche di qualità progettuale e architettonica, e alla presenza in loco di corporate di primario standing – dice il manager –, The Sign è candidato a diventare una nuova destinazione metropolitana che darà ulteriore impulso all’evoluzione di Milano verso nuove forme di connessione, innovazione e sostenibilità ambientale. Insieme a Symbiosis, un altro dei nostri più importanti progetti in città, The Sign testimonia la capacità di Covivio di offrire business district di nuova generazione alla Milano del domani».

Loading...

Il distretto, come chiariscono dal gruppo, «è servito in maniera efficiente dai mezzi di trasporto pubblico con la fermata della metropolitana e ferroviaria Romolo a pochi passi di distanza e si inserisce in un contesto di vivacità culturale e creativa grazie alla vicinanza al Campus dell’Università Iulm». I lavori in corso rappresentano l'evoluzione progettuale dell’intervento di The Sign, che a oggi ospita già le nuove sedi di Aon e Ntt Data per circa 27mila metri quadrati. La nuova sede di L’Oréal Italia (che ha avuto come advisor Jll Italia), è firmata da Progetto Cmr e sorgerà a chiusura della nuova piazza Fernanda Pivano e del Parco Iulm, e sarà composta da 9 piani fuori terra e circa 180 posti auto interrati. «Dal punto di vista architettonico il volume presenterà una facciata continua con un'alternanza vetro-opaco in cui la parte opaca sarà metallica e cangiante, mentre gli spazi interni sono concepiti per accogliere le nuove modalità di lavoro e le nuove esigenze degli occupanti – chiariscono dal gruppo –: uffici flessibili, con facile accesso alla tecnologia, ambienti dedicati al lavoro collaborativo e aree comuni e ibride per migliorare la creatività e la performance dei lavoratori».

A regalare una vista panoramica sul centro della città le ampie terrazze al quarto e all’ottavo piano. Nel progetto prevista anche la realizzazione di una nuova area alberata.«Trait d’union tra i due lotti di The Sign è lo sviluppo di un segno di luce a terra, una striscia luminosa che accompagna il visitatore lungo tutto il sistema degli spazi aperti fino ad arrivare alla piazza del Parterre, il nuovo centro della socialità».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati