ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùOlimpiadi invernali

Milano-Cortina 2026, la Fondazione trasloca nella Torre Allianz di CityLife

Dal 1° dicembre la Fondazione guidata da Vincenzo Novari lascia il Pirellone per trasferirsi nella sede messa a disposizione dall’ad di Allianz Giacomo Campora.

di Marcello Frisone

2' di lettura

Da un grattacielo all’altro, prima di passare da una vetta all’altra. In vista delle Olimpiadi invernali che si svolgeranno tra 6 anni, la Fondazione Milano-Cortina 2026 lascia la sede milanese del Pirellone per trasferirsi dal 1° dicembre 2020 nella moderna Torre Allianz di CityLife, aggiungendo così un ulteriore tassello all’organizzazione del grande evento che vedrà impegnato il nostro Paese.

La sede del gruppo assicurativo

Dal 2018, uno dei grattacieli di CityLife, è headquarter italiano di Allianz. Nel particolare, la Torre del gruppo assicurativo-finanziario è stata progettata dall'archistar giapponese Arata Isozaki insieme ad Andrea Maffei e svetta con i suoi 207 metri di acciaio e cristallo sullo skyline della città ed è il più alto edificio d'Italia per numero di piani (50). Gli altri 2 grattacieli sono la Torre Hadid (soprannominata lo Storto e sede del gruppo Generali) alto 177 metri per 44 piani e la Torre Libeskind (soprannominata il Curvo e sede della PricewaterhouseCoopers) alta 175 metri e 28 piani.
Fino al 2026, dunque, la Torre Allianz, sarà anche la prestigiosa casa del Movimento Olimpico e del Movimento Paralimpico.

Loading...

Nuova sede per il Comitato olimpico

«I Giochi di Milano-Cortina 2026 - spiega dice Vincenzo Novari, amministratore delegato della Fondazione - saranno interamente finanziati con risorse private e pienamente sostenibili sul piano economico, ambientale e sociale: una sfida così alta non poteva trovare una casa migliore. La disponibilità e l'attenzione di un gruppo così importante come Allianz - continua Novari - dimostra che il progetto di Milano-Cortina 2026, in un momento così difficile, è un'occasione imperdibile per il nostro Paese, proprio perché ha le potenzialità per parlare al mondo».
«Siamo lieti di poter ospitare nella Torre Allianz a Milano - fa seguito Giacomo Campora, amministratore delegato di Allianz Spa - gli uffici della Fondazione Milano-Cortina 2026, a conferma dell'attenzione e dell'impegno di Allianz a promuovere i valori dello sport, come dimostrato dalle nostre importanti sponsorizzazioni sportive in Italia e a livello internazionale. Infatti, Allianz è orgogliosa di divenire dal 1° gennaio 2021 il partner assicurativo globale del movimento Olimpico e di quello Paralimpico».
La proposta di Campora è stata accolta da Novari,consentendo così al comitato organizzatore dei Giochi Invernali Milano-Cortina 2026 di poter iniziare da subito a insediare il proprio quartier generale nella Torre Allianz.

Riproduzione riservata ©

  • Marcello FrisoneRedattore

    Luogo: Milano

    Lingue parlate: Italiano, inglese, francese

    Argomenti: Sport-Risparmio-Finanza-Norme-Tributi

    Premi: 31 marzo 2017 - Menzione d'eccellenza giornalista economico al premio Loy, banking and finance award

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti