Rigenerazione urbana

Milano, intesa Bell Group-Nhood per uno sviluppo residenziale al Parco Agricolo Sud

Le due società – che si riservano di presentare il piano nelle prossime settimane – edificheranno un nuovo progetto (tra il residenziale e il mixed use) il cui cantiere partirà entro il 2021

di Laura Cavestri

Bell Group e Nhood insieme per un nuovo progetto di sviluppo residenziale a Milano

2' di lettura

La zona sarà quella del Parco Agricolo alla periferia di Milano. Sui dettagli del progetto, però, permane il riserbo. Bell Group, holding di aziende di servizi che si occupa di sviluppo e gestione immobiliare, e Nhood Italia, focalizzata sugli asset mixed use, sui progetti di riqualificazione urbana e sul retail real estate (che fa capo alla AFM, Association Familiale Mulliez) hanno stretto un accordo per un nuovo sviluppo residenziale a Milano. Il nuovo progetto, il cui cantiere partirà entro il 2021, punta a un nuovo sviluppo nell’area del Parco Agricolo, nel quadrante sud di Milano.

La strategia di Nhood, infatti mira oggi a generare progetti di nuovo sviluppo e a riqualificare il patrimonio esistente, che in Italia vale oltre 800 milioni (nel mondo 8 miliardi), in linea con gli obiettivi previsti dall’agenda 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile.
Bell Group si occuperà del completamento della progettazione e della realizzazione dello sviluppo milanese. Mission di Bell Group è il recupero di edifici esistenti con circa il 70% delle proprie attività relative a immobili sottratti al degrado e convertiti a nuove esigenze di business. La società è di recente entrata nel comparto residenziale con il progetto Eraclito 2 sempre a Milano.

Loading...

«Accordi come questo con Bell Group – ha commentato Marco Balducci, Ceo Nhood Italia – allargano ulteriormente la squadra di partner con i quali siamo al lavoro ogni giorno nel realizzare la nostra missione: essere una società di servizi immobiliari e di consulenza a 360 gradi che sviluppa e co-costruisce nuovi quartieri e luoghi di vita a uso misto».

«La partnership con Nhood Italia – ha continuato Cesare Lanati, Ceo di Bell Group – avvia un percorso di valori condivisi in cui crediamo molto: reinterpretare i bisogni del territorio attraverso processi di rigenerazione urbana e innovazione sociale grazie a una consolidata esperienza come società di servizi e gestione immobiliare, con una significativa operatività».

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter RealEstate+

La newsletter premium dedicata al mondo del mercato immobiliare con inchieste esclusive, notizie, analisi ed approfondimenti

Abbonati