Citycar elettriche, 10 modelli a zero emissioni adatte al traffico cittadino

4/11Auto

Mini Cooper SE

(Abdruck fuer Pressezwecke honorarfrei)

La Mini Cooper Se, il primo modello 100% elettrico del costruttore britannico, combina la mobilità sostenibile con le caratteristiche tipiche del brand: divertimento di guida assicurato dal go-kart feeling, design espressivo e qualità premium. Le dimensioni, il design, lo spazio e l’atmosfera interna della vettura sono ispirati al modello a motore convenzionale, il cui sviluppo aveva già tenuto conto dell’ampliamento della gamma per includere una versione puramente elettrica. La batteria agli ioni di litio da 32,6 kWh specifica della Full Electric assicura un’autonomia compresa tra 235 e 270 km ed è posizionata nel pianale del veicolo, evitando così la riduzione del volume del vano bagagli (da 211 a 731 litri abbattendo lo schienale posteriore) rispetto alla tradizionale Mini 3 porte con motore termico. La Mini elettrica può essere ricaricata con una presa domestica, tramite wallbox o da una colonnina con capacità fino a 50 kW. Tramite ricarica a 11 kW è possibile passare da 0 all’80% di carica in 2,5 ore, 35 minuti utilizzando una colonnina da 50 kW. Nello specifico la Mini Cooper SE versione L è lunga 385 cm, larga 173 cm, alta 143 cm con un bagagliaio da 211 a 731 litri. Nella versione Cooper SE versione L costa 39.650 euro con motore elettrico capace di erogare una potenza massima di 135 kW/184 cavalli ed una coppia massima di 270 Nm. La trazione è anteriore. L’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in 7,3 secondi. La velocità massima raggiungibile è di 150 km/h. La massa a vuoto in ordine di marcia con conducente e bagaglio (norme UE) è di 1.440 kg.
Per saperne di più clicca sul listino

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti