AUTO MITICHE

Mini festeggia i suoi primi 60 anni con un tour europeo e un grande raduno

di Corrado Canali


default onloading pic

1' di lettura

Dopo il centenario di Citron celebrato a metà luglio anche Mini si appresta a celebrare i suoi primi 60 anni. Lo farà con un raduno a Bristol che si terrà dall'8 all'11 agosto.
In vista di questa edizione del tutto speciale dell'International Mini Meeting (IMM) il Gruppo Bmw ha deciso di affidare al reparto Mini Classic il compito di percorrere a partire dal 25 luglio un tour di 4.000 km che da Atene attraverserà l'Europa per raggiungere l'Inghilterra. La scelta di passare dalla Grecia e dalla Germania prima di raggiungere l'Inghilterra è un omaggio alle origini dell'inventore della Mini originale, il mitico Alec Issigonis.

La carovana è composta da una Mini Cabriolet della serie classica e da una Cooper della prima generazione moderna che saranno accompagnate da tre esemplari della Countryman SE Plug-in hybrid, a dimostrazione che il futuro del brand inglese sarà elettrizzato.

Entrambe le vetture classiche, in particolare, sfoggiano una livrea personalizzata grazie alla collaborazione con l'artista Cheba, un writer di Briston, la città dove arriverà il tour europeo di Mini e nell'occasione di svolgerà il grande raduno.
Il viaggio che dopo Atene toccherà Sofia, Belgrado, Bratislava, Vienna, Praga, Dresda, Rotterdam e infine Oxford, sarà naturalmente raccontato sui canali social ufficiali e includerà anche incontri con numerosi appassionati del marchio Mini.

PER SAPERNE DI PIÙ:

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...