debito italia

«Minibot come il Monopoli». Giovani di Confindustria bocciano l’idea della Lega


Monito di Draghi all'Italia: taglio del debito sia credibile

2' di lettura

«Pensare che il problema del debito pubblico sia risolvibile con i minibot è come provarci con i soldi del Monopoli». Lo afferma il presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Alessio Rossi, nelle tesi al 49° convegno a Rapallo. Così, l’idea dei minibot cara al leghista Claudio Borghi, presidente della commissione bilancio della Camera, con cui far fronte ai debiti della Pa ( approvata con voto unanime alla Camera ), dopo aver incassato la stroncatura del presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi , e dell’agenzia di rating Moody’s , ora riceve anche la bocciatura di Confindustria, nella sua componente giovanile.

GUARDA IL VIDEO / Monito di Draghi all'Italia: taglio del debito sia credibile

L’occasione scelta dal presidente dei giovani imprenditori di Confindustria è quella del convegno annuale in corso a Rapallo. Nel suo intervento Alessio Rossi ha sottolineato anche la proposta al Governo di «riattivare una cabina di regia per la crescita, ma stavolta chiamando i protagonisti, non le comparse». Rossi ha sottolineato di credere «nell’Italia che collega con le grandi opere, non che divide con le grandi chiacchiere». Sono invece le imprese «il motore che accende la crescita, che mettono in ogni cargo diretto all’estero un po’ del nostro tricolore». Secondo Rossi, l’Italia deve darsi due obiettivi, «impegnarsi ad arrivare in cima e portare dentro chi è rimasto fuori», perché «oggi il valore conta più della dimensione, per proteggerlo chiediamo al Governo di impegnarsi a rafforzare la nostra reputazione internazionale».

GUARDA IL VIDEO / Cottarelli: unanimità sui minibot? Forse qualcuno non ha capito

A proposito della probabile procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia da parte della Ue, il presidente dei giovani imprenditori di Confindutria di dice preoccupato dal fatto che «nel caso in cui l’Unione europea aprisse la procedura, il Paese potrebbe finire in panchina», mentre «dobbiamo avere un chiodo fisso, dimostrare affidabilità ed essere credibili».

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...