Totoministri, ecco la lista dei «papabili» nel governo M5S-Lega

3/14Politica

Ministero dell’Interno: Matteo Salvini

(ANSA)

Il leader della Lega Matteo Salvini potrebbe andare al ministero dell’Interno, con l’obiettivo di controllare la politica di contenimento dell’immigrazione. Senatore ed eurodeputato, dal dicembre 2013 è segretario federale della Lega Nord, partito al quale si è iscritto nel 1990. Ha avuto il merito politico di aver portato il Carroccio al suo massimo storico: con il 17,4% alla Camera dei deputati alle politiche del 4 marzo la Lega è diventata il partito più votato del centrodestra. Ha sempre puntato sui temi della sicurezza e della lotta all'immigrazione clandestina, rilanciando su rimpatri e chiusura delle frontiere. Il leader della Lega, schierato sempre a spada tratta a fianco delle forze dell'ordine, ha chiesto “mani libere” sulla politica migratoria.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti