Operazione Rebadging

Mitsubishi resterà in Europa rimarchiando modelli Renault

La casa giapponese, parte dell’Alleanza Renaulr-Nissan, riproporrà modelli del brand francese

1' di lettura

Dopo le indiscrezioni secondo le quali Mitsubishi sarebbe stata intenzionata ad abbandonare il mercato europeo, seguite da nuove “voci” su un possibile ripensamento sulla spinta dei partner dell'Alleanza Renault e Nissan, l'annuncio odierno conferma che il Marchio giapponese rimarrà nel Vecchio continente, almeno per i prossimi anni.
Secondo un accordo, infatti, a partire dal 2023 Mitsubishi Motors acquisterà due modelli prodotti da Groupe Renault per la commercializzazione in alcuni selezionati mercati in Europa. L'accordo sigla un nuovo passo nella cooperazione operativa tra le due aziende all'interno dell'Alleanza.

Dal 2023 Mitsubishi venderà quindi due “modelli gemelli” prodotti negli stabilimenti Renault e basati sulle medesime piattaforme, ma con differenziazioni che riflettano il DNA del brand Mitsubishi. “Un mix di modelli del nuovo Eclipse Cross PHEV e dei “modelli gemelli” sviluppati da Renault consentirà a Mitsubishi Motors di rimanere sul mercato europeo ed essere più competitiva” riporta la nota congiunta che annuncia l'accordo.

Loading...

Con questa operazione di Badge engineering, Mitsubishi spera di stare a galla in europa con vendite in calo e i due ultimi anni fiscali con perdite consistenti nel Vecchio Continente. Storicamente rimarchiare modelli di altri brand è una mossa che non ha mai funzionato molto bene. Lo si è visto anche negli anni passati con le Chrysler brandizzate Lancia che furono un vero flop

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti