Pnrr

Mobilità urbana, in arrivo 4,7 miliardi per 15 progetti tra metro e tram: ecco cosa viene finanziato

Per quanto riguarda le linee metropolitane, un miliardo va alla linea 2 di Torino, tratto “Politecnico Rebaudengo”; 990 milioni alla linea C di Roma e 631 milioni al collegamento tra la stazione Av di Afragola e la metropolitana di Napoli

di Andrea Carli

Osservatorio Pnrr: ecco i bandi in scadenza dei Comuni

3' di lettura

La Conferenza Unificata ha dato il via libera a tre decreti per un investimento totale di 6,7 miliardi destinati a migliorare il trasporto rapido di massa in cinque grandi città e al rinnovo del parco autobus. Il primo è uno schema di decreto del ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili di concerto con quello dell’Economia e delle finanze: mette sul tavolo oltre 4,7 miliardi nell’ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza che andranno all’estensione e al potenziamento delle metropolitane (11 progetti) e del trasporto rapido di massa (rete tranviaria; quattro progetti). Risorse per 15 interventi complessivi.

Il secondo provvedimento prevede invece uno stanziamento di 1,9 milioni di euro per il rinnovo del parco autobus urbani che saranno sostituiti con autobus a zero emissioni. Con un terzo schema di decreto, infine, saranno destinati altri 1,7 miliardi a Regioni, Province e Città metropolitane per la manutenzione straordinaria della rete stradale secondaria

Loading...

1,6 miliardi alla linea C di Roma

Per quanto riguarda il primo provvedimento, e dunque le linee metropolitane, dalla tabella che fotografa il piano di riparto dei fondi, e che riportiamo in coda a questo articolo (allegato 1), emerge che, al primo posto della classifica delle opere che assorbono i finanziamenti (oltre 4,4 miliardi) c’è Roma, con 1,6 miliardi che vanno a finanziare due progetti della linea C della metropolitana (sub-tratta funzionale da stazione Venezia a stazione Fori Imperiali, finanziamento ammesso 610 milioni di euro, e tratta T2 - lotto costruttivo. con un finanziamento di 990 milioni ). Al secondo troviamo la metropolitana automatica di Torino (linea 2, tratto “Politecnico Rebaudengo”), da ultimare entro il 2031, con risorse pari a un miliardo.

Uno dei progetti del tracciato della linea 2 della metropolitana di Torino. (ANSA/UFFICIO STAMPA COMUNE DI TORINO)

Al terzo posto, con quasi 800 milioni di euro, Napoli, tra (oltre 631 milioni) il nuovo collegamento in sede propria tra la stazione Av (Alta velocità) di Afragola e la rete metropolitana (lotto 1°, stralcio I), e oltre 163 milioni per lo stralcio II. La città metropolitana di Milano ottiene in tutto 610 milioni, così ripartiti: 420 vanno al prolungamento della linea metropolitana M4 dall’aeroporto di Linate a Segrate; 180 milioni di euro per la M1 prolungamento quartiere Baggio - Olmi - Valsesia; 5 milioni e 500mila euro al prolungamento della linea M3 San Donato Milanese - Asta paullese e 4 milioni e mezzo alla nuova linea metropolitana M6 ramo Sud. Chiude la classifica Genova, che ottiene circa 418 milioni: 398 per lo skymetro Val Bisagno Genova; 20,8 per il prolungamento della metropolitana da Brin a Canepari e per le opere di adeguamento idraulico del tratto tombinato di Valle del Rio Maltempo, affluente del torrente Polcevera.

In arrivo 173 milioni per la linea tramviaria Termini - Vaticano - Aurelio

Per quanto riguarda invece l’allegato 2, anch’esso riportato qui di seguito, degli oltre 333 milioni messi a disposizione circa 173 vanno a Roma, e in particolare alla linea tramviaria Termini-Vaticano-Aurelio (Roma capitale ottiene anche 11,2 milioni per il deposito di Centocelle est). Al comune di Milano vanno 122,2 milioni per l’ampliamento del deposito gallaratese dei treni della linea metropolitana 1; a quello di Piacenza vanno 26,5 milioni per il sistema di trasporto rapido di massa per il collegamento tra la stazione ferroviaria di Piacenza e il nuovo polo ospedaliero.

L’allegato 3

Infine, gli interventi oggetto di istanza di finanziamento valutati ammissibili ma che non rientrano nel piano di reparto dell’allegato 2 vengono indicati in ordine di graduatoria in una terza tabella (allegato 3). Se dunque l’allegato 1 riporta il piano di riparto degli interventi finalizzati alle linee metropolitane, l’allegato 2 quello degli interventi oggetto di istanza di finanziamento ai sensi dell’Avviso n.2, l’allegato 3 riporta la graduatoria degli interventi presentati in base all’avviso n.2, ammissibili a finanziamento. Di questa graduatoria fanno parte quattro interventi, per un finanziamento ammesso complessivo di oltre 362 milioni di euro. In prima fila, in questo caso, il comune di Torino, con il prolungamento della linea tranviaria 12 all’Allianz stadium e recupero trincea ferrovia Torino - Ceres. Finanziamento ammesso: oltre 221 milioni e 700mila euro.

LA GRADUATORIA
Loading...

Piano di riparto interventi finalizzati alla realizzazione di linee metropolitane

Visualizza

Piano di riparto – interventi oggetto di istanza di finanziamento ai sensi dell’Avviso n.2

Visualizza

Graduatoria - Interventi presentati ai sensi dell’AVVISO n.2 ammissibili a finanziamento

Visualizza

Osservatorio PNRR

Notizie e analisi

Il monitoraggio del Sole 24 Ore sullo stato di avanzamento del Piano nazionale di ripresa e resilienza attraverso notizie, analisi, documenti e video, un puntuale lavoro di monitoraggio dello stato di avanzamento. Vai all'Osservatorio

Numeri e infografiche

Una serie di infografiche navigabili per conoscere nel dettaglio tutte le facce del PNRR: le missioni, i costi, gli obbiettivi da centrare semestre per semestre. Vai alla sezione numeri e infografiche

Riproduzione riservata ©

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti