Salone del Mobile

Moda e design, voglia di natura con le collezioni casa per l’outdoor

di Giovanna Mancini


default onloading pic

3' di lettura

La voglia di natura e vita all’aria aperta che pervade il mondo del design contagia anche le collezioni di marchi della moda e del lusso che hanno, all’interno del proprio gruppo, divisioni strutturate e consolidate dedicate ai prodotti per l’arredamento.

Passione outdoor

A cominciare da Versace Home, brand che dal 1992 realizza tessuti e accessori per la casa, oggetti per la tavola, mobili, ceramiche, carte da parati, oltre che progetti di interior design per residenze e alberghi e che oggi ha un’incidenza del 10% circa sul fatturato complessivo del gruppo della Medusa. In occasione del Salone del Mobile di Milano che apre martedì prossimo, Versace Home lancerà la prima collezione outdoor, che sarà presentata a Palazzo Versace, in via Gesù.

Il fascino della casa nel verde, la moda veste l'outdoor

Il fascino della casa nel verde, la moda veste l'outdoor

Photogallery14 foto

Visualizza

Anche Fendi Casa – uno dei primi marchi dell’arredo nati all’interno di un’azienda del lusso, lanciato nel 1987 con Alberto Vignatelli – si dimostra sensibile al tema, tanto da dedicare nel proprio stand a Rho, all’interno del Salone, uno spazio per l’arredo da esterni, in cui sarà presentata anche la versione outdoor del prodotto di punta di quest’anno, la poltroncina Thea. Fendi Casa è il marchio principale all’interno del gruppo Luxury Living, che dal 2014 produce inoltre le collezioni T russardi Home e realizza all’estero quasi tutto il suo fatturato, attraverso un network di monomarca diretti, rivenditori selezionati e una rete franchising in via di sviluppo. Per Trussardi Home la novità principale di quest’anno è il divano Maryl, che reinterpreta i codici estetici tipici della maison del levriero.

Voglia di natura

La voglia di natura ed evasione dalla vita frenetica delle metropoli pervade anche la nuova collezione Armani/Casa, creata nel 2000 dallo stilista Giorgio Armani e cresciuta rapidamente grazie a una strategia di suddivisione in quattro unità business: vendite dirette al pubblico, vendite all’ingrosso, interior design per il contract e licenze. Quest’ultima unità ha consentito all’azienda di completare l’offerta di arredamento con un progetto lifestyle completo, ispirato all’identità del brand Armani, che comprende anche cucine, bagni, tessuti e rivestimenti. Quest’anno, all’interno dell’Armani/Teatro di via Bergognone, in città, il gruppo presenterà prodotti e oggetti ispirati alla natura e all’Oriente. Tra questi, la chaise longue Onda, che richiama le onde del mare nella particolare curvatura della seduta e nel colore della pelle intrecciata che la riveste. Con 41 punti vendita in 29 Paesi, Armani/Casa ha in programma diverse aperture per l’anno in corso: sono in arrivo nuovi negozi a Vancouver, Taipei, Guangzhou, Chongqing e Manila, mentre lo store di Los Angeles si raddoppierà a giugno e quello di Parigi si prepara a essere ristrutturato sul modello del flagship di Milano. Inoltre, Armani/Casa è impegnata anche nel progetto di riprogettazione della boutique Giorgio Armani di Madison Avenue a New York: un edificio di 9mila mq al cui interno saranno realizzate 19 unità residenziali di lusso di cui l’azienda firmerà l’interior design.

Missione «lifestyle»

L’attività di interior design e progettazione per residenze e alberghi di lusso è un elemento che accomuna molti dei brand della moda che operano nell’arredo-design: oltre ad Armani e Versace, anche Missoni Home e Cavalli Home hanno numerosi progetti in questo ambito, talvolta con interi edifici che portano il loro nome, più spesso con singoli progetti per committenti privati. Una scelta quasi naturale per brand la cui missione, nel tempo, si è evoluta sempre più dalla proposta di singoli prodotti per la casa a un’offerta lifestyle, ovvero di uno stile di vita, che rispecchi l’identità, la filosofia e le caratteristiche del marchio di appartenenza.

Sul concetto di lifestyle insiste Diesel Living, che quest’anno festeggia dieci anni di attività con risultati in continua crescita, grazie soprattutto alla strategia di licenze con importanti brand italiani del design-arredo (tra cui Moroso, Foscarini, Scavolini e Seletti) che proiettano a 360 gradi l’offerta dell’azienda. Tra le novità 2019 Diesel Living presenta il divano Aerozeppelin, adatto per ambienti domestici e contract (forniture per alberghi, spazi pubblici e altro ancora) e l’originale lampada Wrecking Ball, ispirata a una palla da demolizione.

Anche Missoni Home – marchio nato nel 1983 dalla partnership tra Missoni e T&J Vestor – negli ultimi anni ha accelerato lo sviluppo di collezioni lifestyle, come spiega l’ad di T&J Vestor Alberto Jelmini –. Abbiamo sempre fatto prodotti per tutti gli ambiti, ma solo da qualche tempo ci siamo organizzati in modo strutturato. Ora aggiungiamo al catalogo una collezione di illuminazione, che presenteremo al Salone del Mobile, e stiamo lavorando per rafforzare il settore della nautica, perché è un ambito in cui un prodotto come il nostro può funzionare bene». Missoni Home assorbe il 20% dei ricavi del gruppo Missoni.

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...