Moda24

Virgil Abloh è il nuovo designer - con anima streetwear - del…

  • Abbonati
  • Accedi
nomine

Virgil Abloh è il nuovo designer - con anima streetwear - del menswear Louis Vuitton

È Virgil Abloh, fondatore di Off-White, il nuovo direttore creativo del menswear di Louis Vuitton, dopo l’addio di Kim Jones a gennaio. Abloh, nato a Rockford, Illinois , nel 1980 e di origini ghanesi, è cresciuto a Chicago, ha una laurea in ingegneria civile e un master in architettura, ha fondato il brand di streetwear Off-White nel 2013 a Milano ed è un apprezzato Dj (con il nome di Flat White a Milano suona spesso al Volt).

La sua formazione streetwear e la sua vicinanza al mondo del Millennials (ha un profilo Instagram molto attivo), lo hanno reso il candidato ideale ad allargare la platea dei fan Louis Vuitton.

È in arrivo (anche se non c’è ancora una data precisa) la prima capsule collection Off-White x Ikea, mobili e accessori pensati per i più giovani, che comprende una nuova versione della celebre borsa blu (già rivistata in chiave luxury da Balenciaga) e due tappeti. Il prossimo anno è già in calendario al Museum of Contemporary Art di Chicago una mostra a lui dedicata.

Abloh, insieme a Olivier Roustieng, direttore creativo di Balmain, è l’unico altro designer di colore al vertice di uno dei principali marchi di moda. Nel suo curriculum c’è anche uno stage da Fendi nel 2006, dove ha conosciuto per la prima volta Michael Burke, presidente e ceo di Louis Vuitton: «Ho seguito con grande interesse l'ascesa di Virgil, che ha lavorato con me da Fendi nel 2006, e sono entusiasta di vedere come la sua innata creatività e il suo approccio anticonformista lo abbiano reso così influente, non solo nel mondo della moda, ma anche cultura pop di oggi. La sua sensibilità per il lusso e il savoir-faire sarà la chiave per portare il menswear di Louis Vuitton verso il futuro», ha dichiarato Burke.

Nel 2012 Abloh è stato il direttore artistico dell’album di Kanye West “Watch the Throne”.

© Riproduzione riservata