Moda24

Da Bella Hadid a Natalie Portman a Johnny Depp: celebs testimonial…

  • Abbonati
  • Accedi
comunicazione

Da Bella Hadid a Natalie Portman a Johnny Depp: celebs testimonial strategiche per il beauty

Nel mondo della pubblicità i marchi sanno che non possono funzionare da soli, hanno bisogno di volti conosciuti che possono attirare attenzione sui loro prodotti e aumentarne le vendite. E le celebs, attrici e modelle famose, ci stanno, incassano lauti compensi, aumentano la loro popolarità e le vendite del prodotto. La conferma viene anche da uno studio di Taiwan: i consumatori mostrano maggiore attenzione verso prodotti approvati da celebs, indipendentemente dal fatto che siano più o meno loro fan. Se il prodotto è promosso da una persona famosa, si sentono più solidali con il brand. È un effetto psicologico, inconsciamente le persone credono che l'acquisto di quel determinato item gli permetterà di emulare in qualche modo i tratti del vip.

Un recente ricerca Nielsen, invece, ha evidenziato che il pubblico più sensibile ai testimonials sono la generazione Z, trai 15 e i 20 anni, e i Millennials, tra i 21 e 34 anni. Ma il testimonial incrementa effettivamente le vendite? Parrebbe proprio di si. Alcuni esempi: dopo che Chanel aveva firmato con Nicole Kidman nel 2003, le vendite globali del profumo sono aumentate del 30%. In tempi più recenti, piace molto la it-girl Cara Delevingne, che incarna alla perfezione il nuovo modello di giovane ragazza con una forte personalità, tanto che l'hanno voluta diversi beauty brand: Rimmel, Chanel e Dior, grazie anche ai suoi 40 milioni di follower sui social.

La grande famiglia de L'Oréal Paris
Il brand francese ha sempre scelto testimoial dal grande carisma, capaci di ispirare le donne in ogni parte del continente, come: Jane Fonda, Susan Sarandon, Julianne Moore, Eva Longoria, Andie MacDowell e Naomi Watts. Tra le new entry, quasi tutte ventenni, arrivano: Camila Cabello, la cantante di radici cubane/messicane che rappresenterà la campagna Elvive Haircare, l'attrice Elle Fanning per il make up nude look e la top model Maria Borges, scelta per il suo aspetto esotico, capelli corti afro e fisico mozzafiato, per skincare, haircare e make up.

Chez Dior e Chanel
La maison Dior ha fatto incetta di tre bellissime donne. Confermata Natalie Portman, testimonial del brand da cinque anni, per la nuova fragranza Miss Dior Absolutely Blooming. La modella Bella Hadid, invece, continuerà a rappresentare il make up, mentre Cara Delevingne incarna alla perfezione i nuovi valori della linea Capture Youth, lo skincare dedicato alle trentenni e alle prime rughe. La maison Chanel, per la nuova fragranza Gabrielle, ha scelto ancora l'attrice Kristen Stewart, perfetta nel ruolo di una giovane donna forte e determinata come lo era la stessa Coco.

I testimonial maschili dei profumi
Gli uomini sexy sono gli ambassador preferiti per i profumi. L'ultimo ingaggio è il pluritatuato Adam Levine, ex frontman dei Maroon 5 ora attore in American Horror Story, nuovo volto delle fragranza Y by Yves Saint Laurent. Confermato Johnny Depp per il nuovo Sauvage Eau de parfum by Dior, l'attore esprime alla perfezione il mood selvaggio e solitario in mezzo ai lupi per la campagna di Jean-Baptiste Mondino. Dolce&Gabbana per The One for Men ha scelto il muscoloso Kit Harington, uno dei protagonisti de “Il trono di Spade” che si perde nelle strade di una popolosa Napoli. Fisico scultoreo in bella mostra per il modello Jason Morgan, già testimonial per Armani, per il nuovo Acqua di Giò Absolu. È sempre l'acqua la protagonista della campagna pubblicitaria dove il bel Jason si tuffa da un albero per poi riemergere in tutta la sua possanza. Givechy Parfums ha, invece, scelto la classe dell'attore inglese Aaron Taylor Jonhson, carismatico ed intenso.

La carica delle italiane

Non solo celebs straniere, ma anche le italiane attraggano brand famosi. Estée Lauder per la campagna digitale di Revitalizing Supreme +, ha scelto Luisa Ranieri, attrice, moglie e mamma, che ben rappresenta la “Slasher Generation”, la generazione dei soggetti multitasking che guardano ancora al futuro nonostante abbiano superato i quarant'anni. La maison Lancôme, invece, ha voluto come musa la neo mamma Chiara Ferragni, imprenditrice e icona di stile con 11 milioni di follower che porterà avanti con il brand diversi progetti sui social. Olaz, invece, sceglie la bellezza autentica e accessibile dell'attrice Anna Valle, in cui ogni donna può identificarsi, per il lancio della crema Regenerist del marchio P&G.

© Riproduzione riservata