Moda24

Le note appassionate custodite nei nuovi profumi alla rosa

  • Abbonati
  • Accedi
viaggio olfattivo

Le note appassionate custodite nei nuovi profumi alla rosa

(Marka)
(Marka)

Femminile (ma non sempre), romantica ma anche sensuale, fino ad assumere una misteriosa aura gotica. La rosa da sempre protagonista nelle composizioni olfattive ed pi che mai attuale.
L’immaginario viaggio olfattivo non pu che cominciare con Rose in Wonderland di Atkinsons, rivisitazione contemporanea e molto intrigante della classica rosa, che qui in ottima compagnia: geranio, vetiver e ambra creano infatti sfaccettature verdi e aromatiche, dando corpo e calore alla composizione.
Une Rose e Lipstick Rose, entrambi di Frdric Malle, sono due insolite interpretazioni che vale la pena ascoltare di persona. Une Rose ha infatti note di vino rosso, fruttate e di miele, mentre Lipstick Rose stato composto da Ralf Schwieger unendo un’importante violetta, muschio e vaniglia per evocare realmente l’aroma di un rossetto.

Non un’unica rosa, ma mille sfumature di rosa
La rosa eclettica e sorprendente: possibile immaginare due composizioni nelle quali la protagonista sia sempre e indubbiamente lei, ma declinata in modi cos diversi da assumere due personalit antitetiche? Ecco pine Mortelle di Laurent Mazzone cos gotica, oscura e appassionata, trova il suo opposto concettuale nel recentissimo Rosa Ekaterina di Moresque, una rosa intellettuale, pulita e cerebrale.

Anche Infusion de Rose di Prada cristallino e luminoso, pi tendente al verde e agrumato, perci piacer a chi non ama le fragranze troppo floreali, oppure a chi desidera una versione estiva di rosa. Tra l’altro, le note di mandarino e neroli fanno anche molto bene all’umore, e unite alla rosa creano un effetto euforizzante e rasserenante.

Anche Aqua Allegoria Rosa Rossa di Guerlain ha note fruttate e agrumate: una rosa succosa, sorridente e piena di luce. Il fondo leggermente muschiato e si fonde perfettamente con la pelle, diventando intimo e familiare.

Effetto benessere
A proposito degli effetti aromacologici dei profumi, una citazione merita senz’altro Rose di Blancheide. Come un abbraccio, una pashmina olfattiva che ti avvolge e sembra sussurrarti nell’orecchio le parole dolci e rassicuranti di cui hai bisogno. C’ una sensazione dichiaratamente poudr di vaniglia e ambra, la rosa c’ ma non ha spine, morbida e vellutata.

E qui non possiamo non nominare Velvet Rose di Dolce&Gabbana sontuoso ed elegante. Potrebbe rappresentare l’immaginaria ultima stazione prima della frontiera orientale, oltre la quale il nostro naso pu talvolta sentirsi sovraccaricato. Ma qui il rischio ancora lontano, siamo ancora nell’ambito del “piacevolmente inebriante”.

Alchimie olfattive
Se abbinata al musk, la rosa diventa ancora pi rosa. Ancora pi sensuale e femminile, pi intrigante e sublime che mai. Soprattutto, pi contemporanea. Basti pensare a Narciso Rodriguez Fleur Musc for her, recentemente premiato come Miglior Fragranza Femminile dall’Accademia del Profumo: Fleur Musc nato dal desiderio di creare una fragranza caratterizzata da un cuore di muschio circondato dal colore e dalla ricchezza di fiori che racchiudono insieme l’unicit della rosa. Cos Narciso Rodriguez racconta la sua ultima fragranza, espressione di una femminilit audace e appassionata, alchimia di fascino e grazia.
Analogamente, Rose Musk & Vanilla di Notebook ricorda i profumi che fanno chiudere gli occhi mentre li annusi e, senza rendertene conto, ti ritrovi a sorridere immaginando una giovane donna elegante, una moderna Milady assolutamente ’pretty’.

Interessante poi l’abbinamento con la nota oud, che magicamente d alla rosa una connotazione meno femminile, per dare vita agli unisex di Monotheme Fine Fragrances Venezia, By Kilian, Armani Priv, e con resine come mirra, incenso e olibano come in Perfume Calligraphy Rose di Aramis per citarne uno su tutti.

Chi ama gli speziati deve assolutamente provare Rose de Taif di Perris Monte Carlo, audace composizione in cui il visionario Luca Maffei ha scelto la noce moscata come co-protagonista, assieme a un tocco di musk per un accento aromatico.
Un’ultima curiosit: soltanto Montale Parfums ha creato una quindicina di fragranze dedicate alla rosa, ognuna con una connotazione diversa. Se poi consideriamo anche Mancera, le composizioni diventano difficili da elencare. Dovendone citare una, molto interessante il gourmand Roses & Chocolate di Mancera, racconta Simona Savelli, direttore di Extrait.it, magazine dedicato alla profumeria artistica. La piramide abbastanza complessa, ci sono anche note fruttate, floreali e un tocco di legno di cedro, e l’idea originale, infine il risultato ben calibrato, molto piacevole. Roses & Chocolate infatti una fragranza gourmand e sensuale, nient’affatto scontata. Ma abbiamo ormai capito che la rosa non lo mai.

© Riproduzione riservata