Moda24

Talassoterapia, il benessere che viene dal mare

  • Abbonati
  • Accedi
benessere

Talassoterapia, il benessere che viene dal mare

Il termine “talassoterapia” deriva dal greco thalassa (mare) e thérapeia (trattamento) e fu utilizzato per la prima volta nel XIX secolo in Bretagna; tuttavia, si ritiene che le potenziali proprietà curative attribuite al mare e al clima marino fossero conosciute fin dall’antichità, già dai popoli romani, greci ed egizi. Ne parlava Euripide nei suoi scritti, per esempio.

L’acqua del mare

La talassoterapia sfrutta il principio secondo cui la composizione dell’acqua di mare è simile a quella del plasma umano e che quindi i sali e gli oligoelementi che contiene sono facilmente assorbibili dal corpo.

I benefici

Lo spetto dei benefici è ampio, dall’artrosi ai reumatismi passando per obesità, infiammazioni dei tendini, dei muscoli e dei nervi fino alle malattie delle vene e dell’apparato genitale femminile oltre ai disturbi cardiocircolatori, della pelle - come psoriasi, eczemi, eritemi, dermatiti e inestetismi cutanei come la cellulite - e delle vie respiratorie, come sinusiti, affezioni catarrali, bronchiti, malattie da raffreddamento, tosse e altre malattie infiammatorie.

I trattamenti

I bagni caldi, in acqua a 37 gradi, dilatano i pori, favoriscono la vasodilatazione e migliorano la circolazione linfatica. Le immersioni a freddo, invece, stimolano la circolazione venosa e migliorano il tono muscolare. Ai bagni si possono poi unire impacchi di alghe marine e di fanghi.

Le sabbiature sfruttano le proprietà della sabbia calda e degli oligoelementi e dei sali marini depositati per combattere dolori reumatici e articolari come reumatismi, osteoartrosi e traumi.

Dove andare

Le proposte di centri benessere e Spa sono diverse. Ecco qualche esempio. L’Acquaforte Thalasso & Spa del ForteVillage propone un percorso di talassoterapia formato da sei vasche di acqua marina vergine della Sardegna, attinta a più di cento metri dalla riva e a una profondità di dieci metri. Le prime tre vasche, ad alta temperatura e a forte concentrazione salina, svolgono un’azione detossinante. Le ultime tre, a concentrazione salina minore e a temperature più basse, completano il programma rigenerante, stabilizzando gli scambi tra l'organismo e i sali minerali.

La Masseria San Domenico in Puglia offre, tra gli altri, un trattamento in vasca di acqua di mare con getti programmati sulle diverse parti del corpo e con l'aggiunta di oli essenziali che attiva la circolazione e distende la muscolatura; massaggio profondo con getto di acqua di mare diretto su tutte le zone del corpo che distende i muscoli e combatte la cellulite; oppure un trattamento di fango marino, ricco di minerali che favorisce la sudorazione eliminando le tossine e riducendo i pannicoli adiposi.

Il percorso talassoterapico nelle grotte del Tombolo Talasso Resort in Toscana è composto da 5 vasche di acqua di mare riscaldata a diverse temperature con cromoterapia. Piscine, vasche e docce sono alimentate da acqua marina raccolta a circa 900 metri dalla battigia con moderne metodologie che ne garantiscono la purezza a chilometro zero.

© Riproduzione riservata