Moda24

Il benessere che profuma di frutta

  • Abbonati
  • Accedi
spa&trattamenti

Il benessere che profuma di frutta

Mirtilli, albicocche, fichi d'India, frutti di bosco, ciliegie, cocco, papaya e kiwi sono i preziosi ingredienti alla base di profumati rituali di benessere. Le proprietà della frutta sono un toccasana per la pelle perché aiutano a combattere l'invecchiamento cellulare, contrastano la produzione di radicali liberi, hanno un effetto levigante e ridonano vitalità.

Ecco qualche trattamento a base di frutta.

Fico d’india
All’interno custodisce un nettare dolce e ricco di sostanze preziose per la pelle. Grazie alla capacità di trattenere le molecole d'acqua, ha un potente effetto idratante, rassodante e tonificante, sfruttando la sua proprietà astringente, e aiuta a disciplinare i capelli crespi e ribelli idratandoli e lisciandoli. Nella CXI SPA del Lido Palace di Riva del Garda (TN), questo frutto si ritrova in una delle “Sette Cerimonie”, trattamenti ispirati a diverse terre del mondo. Talingo è un rituale orientale che ha inizio con intensi movimenti di allungamento e mobilizzazione articolare tratti dall'antica tradizione di massaggio Thai per poi lasciarsi inebriare dalle fragranze di un olio di carota e fico d'India applicato sui capelli per renderli luminosi e idratati, e rilassarsi con un massaggio malesiano su tutto il corpo al profumo dei fiori di Champaca.

Frutti di bosco e ciliegia
Alle Terme della Salvarola, sulle colline di Modena, la novità del 2018 è il pacchetto “Frutti di Bosco” che sfrutta le vitamine C e A contenute nelle piccole gemme succose per rendere la pelle più soda e compatta, le proprietà antiossidanti per proteggere i vasi sanguigni e assicurare tono ed elasticità alla pelle. Per un effetto anti-age, depurare la pelle ed eliminare le tossine si può provare la linea cosmetica EcoBioTermale alla ciliegia a base di frutti locali, tipici dell'eccellenza modenese.

Mirtillo e albicocca
Nei centri benessere Aquapura SPA dei Falkensteiner Hotels dell'Alto Adige regna la natura, che sa donare equilibro a corpo e mente, complici location d'eccezione incastonate nelle più belle valli di montagna. Per rendere la pelle elastica idratata e luminosa niente di meglio delle benefiche proprietà della frutta. Ad esempio il Falkensteiner Hotel & Spa Alpenresidenz Anterselva ad Anterselva di Sopra (BZ) propone il peeling all'albicocca che previene la secchezza dell'epidermide, che tornerà a essere liscia e vellutata e con un profumo dolce e persistente del goloso frutto. L'olio di albicocca è elasticizzante, emolliente e protettivo, consigliato a chi ha una cute particolarmente secca, perché stimola la produzione di sebo e regolarizza quindi il film idrolipidico, indispensabile per la salute dell'epidermide. Può essere utilizzato anche come anti-rughe naturale, idratando a fondo la pelle e combattendo i radicali liberi, previene i naturali segni dell'invecchiamento.

Oppure il peeling all'albicocca e al pino mugo (quest'ultimo dall'azione calmante per il corpo, grazie alle sue importanti proprietà antinfiammatorie e al suo piacevole profumo di bosco) del Falkensteiner Hotel & Spa Sonnenparadies di Terento (BZ): un piacevole latte per il peeling, arricchito con i preziosi principi attivi delle albicocche e del pino mugo altoatesini, che dona alla pelle nuova energia, idratazione e il necessario nutrimento.

Il mirtillo invece è il toccasana per gli sportivi al Falkensteiner Hotel Lido Ehrenburgerhof di Casteldarne (BZ), che propone un impacco vitalizzante. Questo impacco alpino a base di ginepro, mirtillo, menta e ippocastano stimola e rinfresca i muscoli stanchi e affaticati, e il corpo riacquista energia.

Cocco e papaya
Tra le montagne della Val D'Ega, vicino al Lago di Carezza, al Romantik Hotel Post Cavallino Bianco di Nova Levante (BZ) le Dolomiti possono avere un profumo esotico. Le fragranze del cocco e della papaya avvolgono i sensi durante il rigenerante St. Barth Softness, un massaggio peeling con finissima sabbia caraibica che, arricchita con minerali, esfolia dolcemente l'epidermide. Il corpo viene massaggiato con yogurt naturale, che nutre la pelle e ha proprietà lenitiva, e con olio di cocco e papaya. Questo olio, fondendosi in un amalgama che non unge né appiccica, penetra in profondità e nutre intensamente. La pelle sarà pronta per ricevere l'abbronzatura.

Kiwi e mela
Ristrutturato all'inizio del 2018, il nuovo Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (BZ) nella sua zona benessere propone un trattamento stimolante per il corpo con tamponi caldi a base di mele selezionate, che rinvigorisce i tessuti. È l'esperienza Melum in cui il frutto locale sprigiona importanti oligoelementi come le pectine, i flavonoidi e anche le vitamine A, B, C ed E, agendo contro l'invecchiamento cutaneo e proteggendo il sistema cardiovascolare. Su un letto d'acqua a lume di candela, ci si rilassa godendosi il massaggio a base di mele, olio di cirmolo e un mix segreto di spezie. Si può provare anche il Guinot Aromatic Corps, un trattamento corpo che sfrutta uno dei prodotti della natura col più alto concentrato di vitamina C: il kiwi. Utilissimo per rallentare il processo di invecchiamento cellulare e ricco di polifenoli, molecole antiossidanti, viene utilizzato per il peeling che agisce in profondità e prepara la pelle alla fase successiva del riturale benessere. Il corpo viene massaggiato con olio anti-cellulite che, grazie alla sua particolare formula con olio essenziale al cipresso, lipokinasi ed estratti al te verde, stimola la degradazione dei grassi.

© Riproduzione riservata