Moda24

Delvaux apre a Milano la prima boutique italiana

  • Abbonati
  • Accedi
retail

Delvaux apre a Milano la prima boutique italiana

Si sviluppa su 200 metri quadrati la prima boutique del marchio di pelletteria belga Delvaux in Italia, in via Bagutta 12 a Milano.

Lo spazio di vendita è suddiviso in varie sale: nella prima, sulle pareti sono disposti dei pannelli di marmo che citano e celebrano gli ingressi tipici dei palazzi milanesi del Novecento. Soffitti e pareti sono stati decorati dall'artista Filippo Falaguasta che, in omaggio alla cultura di maestri milanesi come Gio Ponti e Piero Portaluppi, ha realizzato un disegno a losanghe, oltre a delle originali patines murales, come a rievocare un antico affresco poi rimosso.

Nella seconda sala spiccano le forme sinuose dell'armadio iconico delle boutique Delvaux: normalmente sempre in gesso bianco, appare qui in ebano di Macassar. Opera dell'eccellenza artigianale della scuola Van der Kelen di Bruxelles, l'unica al mondo ad insegnare la tecnica tradizionale della pittura decorativa, il rivestimento è stato dipinto a mano sul posto da artisti della scuola. Il risultato è un pezzo unico che omaggia un armadio storico del Portaluppi a Villa Necchi Campiglio.

La grande libreria a parete contraddistingue la terza sala: alta oltre cinque metri, è ispirata a un edificio icona degli anni '60, progettato da Luigi Caccia Dominioni in Piazza Carbonari a Milano. Al suo interno sono ospitati gli accessori Delvaux, insieme a una preziosa collezione di vasi in ceramica del XX secolo di un'antica manifattura di Gant. Sulla parete opposta spiccano i colori di un mosaico degli anni '70, un pezzo unico opera dell'artista Charles Gianferrari.

Il progetto, firmato dallo studio milanese Vudafieri-Saverino Partners - che dal 2012 cura la progettazione delle boutique Delvaux nel mondo - si caratterizza per la commistione di citazioni ed elementi del design milanese del XX secolo e riferimenti alla cultura belga.

© Riproduzione riservata