Moda24

Comprare Gucci e Fendi con prezzi da Zara: attenzione alla misteriosa…

  • Abbonati
  • Accedi
e-commerce

Comprare Gucci e Fendi con prezzi da Zara: attenzione alla misteriosa e-boutique Ezpopsy

Succede sempre così, di solito: prigioniere della politica dei cookies, che ci strappa ormai un automatico consenso, la nostra attenzione viene catturata da quel box di pubblicità che neppure tanto discretamente ammicca in varie posizioni nella pagina web aperta davanti a noi.

Chi è appassionato di moda, di solito trova i siti che ama visitare, spesso sospirando davanti ai prezzi. Ma può accadere che proprio il prezzo sia un rilucente specchietto, soprattutto se le basse cifre si accompagnano a un look che di solito ne comprende di molto più alte.

Il sito Ezpopsy, apparso misteriosamente, sembra un mondo parallelo popolato dai doppelganger degli stili e delle forme di abiti e accessori più desiderati. Forse piacerebbe a David Lynch, e di sicuro piace a chi vorrebbe possedere un abito Gucci o una borsa Fendi spendendo come fosse un prodotto di Zara.

L’e-store, infatti (con cui si può avere contatto solo tramite un numero di telefono che rimanda a Hong Kong) non pone filtri alla sua offerta di quelle che sono chiaramente copie delle creazioni dei designer più desiderati. Copie, appunto, non merce contraffatta, che immediatamente sottoporrebbe il sito all’attenzione delle autorità.

Qualche esempio: una delle prime proposte della sezione abiti è un vestito pienamente Gucci, con la ministampa a doppia G, il motivo delle cinture e il binomio rosso-verde, che costa 69 dollari. Un po’ di più, 80 dollari, l’abito di maglia tempestato della doppia F di Fendi in versione bianco e nera. Una borsa totalmente Fendi, con gli occhietti da fumetto, costa 94 dollari. La versione media della Antigona di Givenchy ha un prezzo di 120 dollari, e di una pochette Prada con doppia pelle 90. Immancabile la Chanel 2.55 a 96,86 e la Gucci Dyonisus a 85,41.

Non è molto diverso da quello che accade nei mercati di molte città, d’accordo. Ma questa è una boutique online, che spedisce in tutto il mondo, con centinaia di articoli. E nei forum, i commenti sono indignati, fra accuse di truffa, di oridni mai arrivati, di ritardi di mesi, di prodotti magari arrivati, ma in pessime condizioni. Su Facebook misteriosamente, molti like, ma non è pubblicato nessun commento. Ma una lamentela, però, davvero è difficile da comprendere: quella di chi accusa Ezpopsy di vendere prodotti di pessima qualità. Comprando da un sito con quella filosofia, non dite che in fondo in fondo non lo sapevate.

Nota: sul sito, alla voce “chi siamo” questi sono gli unici dati disponibili: «Siamo partner di dozzine di aziende di import-export, magazzini, aziende di logistica e di servizi alla vendita. Abbiamo oltre due milioni di clienti nel mondo». Che non sanno neppure dove sia la sua vera sede.

© Riproduzione riservata