Moda24

Integratori, consumi in crescita tra probiotici e sali minerali

  • Abbonati
  • Accedi
benessere

Integratori, consumi in crescita tra probiotici e sali minerali

(Agf)
(Agf)

Non conosce crisi il mercato degli integratori, anzi si conferma un mercato trainante e in costante crescita. Secondo i dati pubblicati nel report congiunto Integratori Italia – AIIPA (dati New Line Ricerca di Mercato) e AVEDISCO (Associazione Vendite Dirette Servizio Consumatori) il mercato degli integratori vale 3 miliardi di euro e nell'ultimo anno ha registrato un aumento globale del 4% rispetto all'anno precedente. La farmacia continua a rappresentare oltre l'80% del valore dell'intero comparto in termini assoluti, ma il canale in cui si è riscontrato il tasso di crescita più alto è quello della grande distribuzione, legato ai corner dei super e ipermercati, con un +8,1% e un aumento del fatturato da 237 milioni di euro nel 2017 a 256 milioni di euro nel 2018. Il comparto si rivela in ottima salute anche sul fronte del canale della vendita diretta, secondo i dati Avedisco, il volume delle aziende associate coinvolte in questo segmento è cresciuto del 16,8%, facendo registrare un fatturato pari ad oltre 425 milioni di euro.

Gli integratori più richiesti
Probiotici e sali minerali sono le due categorie più richieste in farmacia e parafarmacia, mentre nella grande distribuzione i più acquistati sono i sali minerali. Nella vendita diretta, fanno la parte del leone, i multivitaminici, seguiti dagli Omega 3.

«È importante però migliorare la comunicazione con il consumatore, l'informazione deve essere rigorosa sui reali benefici degli integratori così da non generare nel consumatore aspettative non realistiche - spiega Maria Teresa Baldini, chirurgo estetico e dietologo -. Questo è fondamentale anche perché oggi si assiste sempre di più a una commercializzazione di prodotti attraverso i social o indicati “ dal vicino di casa” e non dai professionisti del settore. Prima di assumerli occorre sempre sentire il parere di un medico, altrimenti si rischia di sbagliare e di creare pericolose interazioni con i farmaci che si prendono. Il rischio maggiore è per gli over 65 che già seguono una terapia farmacologica complessa, soprattutto i pazienti sotto terapia cardiovascolare che comprende statine, antiaggreganti, anti-infiammatori non steroidei, cui magari aggiungono integratori a base di omega 3: questo mix potrebbe non solo causare importanti effetti collaterali ma addirittura peggiorare il rischio cardiovascolare del paziente. Cautela anche per chi soffre di ipotiroidismo e assume la levotiroxina, l'assunzione di ferro o zinco potrebbe comprometterne l'effetto. Non dimentichiamo che sono dei supplementi per cui non c'è una chiara evidenza di beneficio, soprattutto se presi in dosi eccessive. È chiaro però che ci sono delle malattie o degli stati carenziali in cui la somministrazione degli integratori è necessaria, ma ripeto sempre sotto consiglio medico».

Le novità
Il controllo del peso è un problema che affligge migliaia di persone, gli integratori supportati da una dieta equilibrata possono fare la differenza. E se si sgarra Lpg ha messo a punto SOS Capteur Petits Écarts, un mix di fico d'India e curcuma, in bustine orosolubili, che assorbe gli zuccheri e i grassi dopo un pasto abbondante. La vitamina C è perfetta contro i mali di stagione perché fortifica il sistema immunitario, ma è anche un alleato importante per la bellezza della pelle. Un nuovo integratore, con un'alta concentrazione di vitamina C, è Altrient: grazie all'incapsulamento liposomiale permette una rapida assunzione anche a dosi elevate.

Per una pelle tonica e sana, oltre all'uso costante di creme e sieri, si possono assumere degli integratori specifici per l'invecchiamento cutaneo. Un prodotto consolidato, sotto forma liquida, è Gold Collagen Forte studiato per le pelli segnate da rughe e lassità, mentre Gold Collagen Active è indicato per un pieno d'energia sostenendo anche muscoli e articolazioni. Il problema della ritenzione idrica interessa molte persone, che avvertono le gambe pesanti anche in inverno. Un'azione drenante e depurante è assicurata da Dermodren di Dermophisiologique grazie al mix di centella asiatica, bardana, tarassaco e ananas, cui affiancare la tisana Smart Infusion Dren.

Sul versante tisane, l'Erboristeria Magentina offre 18 diversi infusi bio con gusti e azioni diverse: drenante, depurativa, rilassante, energizzante. Per contrastare i fastidiosi effetti della menopausa, Ymea ha messo a punto tre integratori: Silhouette per controllare il peso, Vamp Control per calore e sudorazione improvvise e Pancia Piatta per attenuare il gonfiore addominale.

© Riproduzione riservata