Moda24

White punta tutto sul B2c per sostenere la moda uomo a Milano

  • Abbonati
  • Accedi
saloni

White punta tutto sul B2c per sostenere la moda uomo a Milano

L’edizione di giugno del White Street Market ha attirato 9mila visitatori da tutto il mondo, tra addetti ai lavori in città per la fashion week maschile e consumatori finali incuriositi dalle novità. Proprio in virtù di questo successo, White punta tutto sul format B2c (inventato da Nss Factory e Probeat Agency con White Milano) per rilanciare con forza l’appuntamento di gennaio.

Il White street market, innanzitutto, dal 12 al 14 gennaio occuperà gli spazi del Superstudiopiù, in via Tortona 27. Un allargamento fisiologico, considerando che alla manifestazione parteciperanno 60 marchi internazionali, il doppio rispetto all’edizione di giugno. Con un focus sulla sostenibilità e un calendario fitto di eventi: talk, live performance, workshop e un progetto formativo con Naba.

«Il mio sogno è quello di realizzare, per il settore moda, una formula simile a quella della design week, dedicata allo stesso tempo ai buyer e ai consumatori, con gli eventi nei negozi. Il nostro ruolo è quello di valorizzare Milano come destinazione per la moda uomo», spiega Massimiliano Bizzi, fondatore di White. Il salone si arricchisce anche di una dimensione dedicata alla cultura con uno «Spin off» del Fashion film festival, ideato nel 2014 da Costanza Cavalli Etro che tra il 12 e il 14 gennaio alternerà proiezioni e conversazioni con personaggi di spicco del settore.

L’edizione di White street market - patrocinata dal Comune di Milano e finanziata da Banca 5 (Gruppo Intesa Sanpaolo) - è tra gli eventi supportati dall’Ice che, con Confartigianato, ha messo a disposizione 600mila euro per la settimana della moda uomo di Milano ( di cui 200mila per i programmi di ospitalità dei buyer esteri). All’insegna della collaborazione con la Camera nazionale della moda italiana: gli spazi ex Ansaldo (Base) saranno infatti la sede della festa di inaugurazione della fashion week e ospiteranno le sfilate in calendario per questo long weekend di moda. «Il finanziamento è un’azione strategica - ha detto il presidente dell’Ice Giuseppe Mazzarella - anche perché un indebolimento di Milano potrebbe mettere in discussione la leadership di Firenze».

© Riproduzione riservata