Auto elettriche

Auto

Model 3, al via la produzione della versione per l'Europa

di Corrado Canali


default onloading pic

2' di lettura

Partirà nel 2019, a quasi due anni di distanza dal lancio sul mercato americano, la commercializzazione in Europa della nuova Model 3, la berlina elettrica premium più compatta della gamma Tesla.
Si tratta del modello che sta mettendo a dura prova Elon Musk e la capacità della sua fabbrica poiché è destinato a totalizzare i volumi di vendita più elevati per la Casa americana.

In attesa della commercializzazione, Tesla ha già avviato la produzione dei primi esemplari destinati al mercato europeo, che si distingueranno da quelli americani sia per la presenza del connettore per la ricarica e di un attacco standard Mennekes di tipo 2 sia per alcuni dettagli stilistici di fanaleria e gruppi ottici.
Dalla fabbrica Tesla di Fremont, in California, sono già usciti sette modelli con specifiche europee, di cui quattro integrali e tre a trazione posteriore: con ogni probabilità si tratta dei modelli destinati ai collaudi per ottenere le omologazioni e per fare i crash test. A proposito di questi ultimi, la Tesla Model 3 ha superato a pieni voti i crash test americani dell'NHTSA, la National Highway Traffic Safety Administration, eguagliando i risultati già ottenuti in passato dalla Model S e dalla Model X. La 3 ha infatti ottenuto le cinque stelle nei severi test statunitensi, ma soprattutto ha brillato in tutte le categorie singole e nei vari test specifici creati per simulare i vari tipi di incidenti stradali. Tesla Model 3 negli Stati Uniti ha un prezzo di partenza di 35mila dollari per una gamma composta da tre versioni con autonomia Long Range da circa 500 km con una ricarica: trazione posteriore, Dual Motor con trazione integrale o Performance, sempre con trazione integrale, i cui prezzi salgono da 49mila dollari ai 64mila. La Model 3 misura 4,69 metri in lunghezza (28 cm in meno della Model S), 1,93 metri in larghezza (1,85 metri con gli specchietti retrovisori chiusi), 1,44 metri in altezza e 2,87 metri a livello di passo. Per quanto concerne la dotazione di serie è offerta negli USA con il grosso display touchscreen da 15″ posizionato al centro della plancia, la telecamera posteriore, i comandi vocali, il sistema di apertura keyless e la connessione wi-fi. Si paga invece a parte il pacchetto premium per gli interni che comprende sedili in materiali pregiati, riscaldabili e regolabili elettricamente al pari del volante e degli specchietti retrovisori.

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti