AnalisiL'analisi si basa sulla cronaca che sfrutta l'esperienza e la competenza specifica dell'autore per spiegare i fatti, a volte interpretando e traendo conclusioni al servizio dei lettori. Può includere previsioni di possibili evoluzioni di eventi sulla base dell'esperienza.Scopri di piùL'acquisizione giapponese

Molmed, AGC accetta i paletti del Governo e titolo torna al prezzo Opa

Il gruppo giapponese va avanti nell'acquisto della società di biotecnologie e rispetterà le quattro condizioni poste da Palazzo Chigi che ha esercitato la golden power

di Andrea Fontana

default onloading pic

Il gruppo giapponese va avanti nell'acquisto della società di biotecnologie e rispetterà le quattro condizioni poste da Palazzo Chigi che ha esercitato la golden power


2' di lettura

Le azioni Molmed si riallineano immediatamente al prezzo dell'opa di AGC (0,518 euro) dopo che il gruppo giapponese ha accettato le condizioni poste dal Governo italiano per l'acquisizione. In Borsa le quotazioni salgono dell'11% a 0,514 euro.

Palazzo Chigi usa la golden share, AGC va avanti

Nei giorni scorsi la Presidenza del Consiglio dei ministri aveva deliberato l'esercizio dei poteri speciali attribuitigli dalla normativa in materia di golden share e aveva così imposto quattro condizioni all'acquisizione della società biotech: AGC, che invece al momento del lancio dell'offerta aveva proprio indicato l'eventuale intervento di Palazzo Chigi come un fattore di rinuncia all'operazione, ha deciso di accogliere tali condizioni e di procedere con l'offerta.

Il ceo di MolMed: "Soddisfatti della decisione"

“Accogliamo con soddisfazione la decisione di AGC di rinunciare alla condizione Golden Power in quanto rappresenta una conferma di quanto già chiaramente indicato nel documento di offerta in termini di volontà di investire per lo sviluppo e la crescita di MolMed. Per parte nostra continuiamo a lavorare per consolidare le nostre prospettive di business, come conferma l’estensione del contratto di collaborazione con Orchard annunciata proprio ieri”, commenta Riccardo Palmisano, ceo di MolMed.

Opa fino al 24 luglio prossimo

L'opa si concluderà il prossimo 24 luglio e, prima del crollo del titolo legato al rischio stop all'operazione, aveva raccolto adesioni pari al 33% dei titoli oggetto dell'offerta. Quattro i paletti emersi con la golden share: l'obbligo di "comunicare al Ministero dello sviluppo economico qualsiasi accordo di trasferimento di proprietà intellettuale tra MolMed S.p.A. e le società del Gruppo AGC Inc., in merito soprattutto al trattamento della leucemia mieloide acuta e del mieloma multiplo"; "mantenere sul territorio nazionale l'attività di Ricerca e Sviluppo, inclusi i laboratori di ricerca e gli stabilimenti produttivi annessi"; "mantenere inalterati i livelli occupazionali del personale preposto a svolgere attività essenziali per la Ricerca e lo Sviluppo"; garantire la "prosecuzione delle attuali di collaborazione con le istituzioni italiane ed europee".

Riproduzione riservata ©
Per saperne di più

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti