ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùCriptovalute

Molti gli exchange con sito internet in italiano non iscritti al registro Oam

Un’analisi condotta da CryptoValues evidenzia che ci sono piattaforme che non hanno ancora ottemperato all’iscrizione

di Andrea Gennai

(REUTERS)

3' di lettura

Dallo scorso luglio tutti gli operatori nel campo delle criptovalute in Italia che non sono iscritti al registro dell’Oam (Organismo agenti e mediatori) sono sostanzialmente abusivi. Da allora il numero dei soggetti è cresciuto costantemente ma non tutte le piattaforme di scambio delle criptovalute, che si rivolgono potenzialmente anche al mercato italiano, avrebbero ottemperato a questo obbligo.

Un’analisi contenuta nel report 2022 del mercato delle criptovalute realizzato dall’osservatorio del consorzio...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti