NUOVE TECNOLOGIE 

Moncaro dà il via a progetto per la viticoltura 4.0 da 15,7 milioni di euro

La cooperativa agricola, leader nella produzione e imbottigliamento del Verdicchio dei Castelli di Jesi, protagonista di un programma di innovazione sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Prevista la creazione di 56 nuovi posti di lavoro e altri 410 nell'indotto

di G.d.O.

default onloading pic
Vigneto Moncaro

La cooperativa agricola, leader nella produzione e imbottigliamento del Verdicchio dei Castelli di Jesi, protagonista di un programma di innovazione sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico. Prevista la creazione di 56 nuovi posti di lavoro e altri 410 nell'indotto


1' di lettura

Moncaro, cooperativa agricola che imbottiglia oltre la metà del Verdicchio dei Castelli di Jesi, coordinerà un progetto da 15,7 milioni per lo sviluppo di una innovativa linea pilota per la produzione vitivinicola. Verranno sperimentati in particolare processi flessibili, intelligenti e integrati per incrementare l'efficienza produttiva, con particolare riferimento al biologico. Si punterà anche sull'introduzione di un registro digitale (blockchain) per la tracciabilità dei prodotti e una maggiore protezione da frodi, nonché su tecnologie 4.0 per la riduzione degli scarti e il riutilizzo delle materie prime, in un'ottica di economia circolare.

Sostenibilità e nuova occupazione

Il progetto, denominato “Nuove tecnologie per il Food Wine del Made in Italy”, e sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Regione, dall'Università Politecnica delle Marche, da una primaria società di informatica e dell'Alimentare Brunori, avrà anche una importante ricaduta occupazionale, con 56 nuovi posti (di cui 26 laureati) in un triennio e altri 410 nell'indotto.

Loading...

La sostenibilità è un tema che, «più che essere enunciato, va perseguito con azioni concrete applicate quotidianamente in tutta la filiera produttiva, dal vigneto alla produzione e al consumo - ha commentato il presidente della cooperativa Moncaro (27 milioni di fatturato e 10 milioni di bottiglie prodotte ed esportate in 40 paesi), Doriano Marchetti - ed i consumatori devono avere certezza su cosa mettono a tavola. Con questo progetto intendiamo esaltare le eccellenze dei nostri territori meravigliosi, caratterizzando ancora di più i nostri vini con un'impronta green». Il programma verrà realizzato, da Moncaro che investirà oltre 7 milioni di euro di risorse proprie per adeguare le proprie sedi di Montecarotto e Camerano (Ancona) e di Acquaviva Picena (Ascoli Piceno).

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti