il futuro della moda

Moncler, con Stone Island prove di polo italiano del lusso per sfidare i big francesi

Con una capitalizzazione di Borsa di 11 miliardi, il gruppo guidato da Remo Ruffini può' diventare l'aggregatore di aziende del settore

di Alessandro Graziani

default onloading pic
(Soeren Stache/picture-alliance/dpa/AP Images)

2' di lettura

L’operazione da 1,1 miliardi tra Moncler e Stone Island è certamente un’acquisizione del gruppo guidato da Remo Ruffini. Ma è anche un’alleanza, industriale e finanziaria, perché i soci di Stone Island saranno in parte pagati in azioni e – oltre a continuare a gestire l’azienda – avranno un posto nel consiglio di amministrazione della capogruppo Moncler. È la prima volta, nel settore della moda-abbigliamento di alta gamma, che due aziende italiane si aggregano. Forse è presto per dire che attorno...

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti