Editoria

Mondadori: chiusa acquisizione De Agostini Scuola, nasce primo player scolastico

Il Gruppo diventa il primo operatore del mercato dell'editoria scolastica, potendo contare su tre case editrici solide, dall'identità specifica e di grande tradizione

di Redazione Scuola

(BSIP / AGF)

2' di lettura

Il Gruppo Mondadori comunica di aver finalizzato il 16 dicembre, in esecuzione del contratto sottoscritto e comunicato al mercato lo scorso 12 luglio, l'acquisizione del 100% di De Agostini Scuola tramite la controllata Mondadori Libri. Il perfezionamento dell'operazione fa seguito al provvedimento di autorizzazione da parte dell'autorità Antitrust, di cui è stata data informativa lo scorso 8 novembre. Il prezzo provvisorio corrisposto per l'acquisizione è pari a 135,7 milioni di euro, definito sulla base di un Enterprise Value di 157,5 milioni di euro al netto della posizione finanziaria netta normalizzata media dell'esercizio 2020: il prezzo definitivo verrà determinato sulla base della posizione finanziaria netta media normalizzata dell'esercizio 2021.
L'Enterprise Value concordato, pari come detto a 157,5 milioni di euro, equivale a 7,4 volte l'EBITDA reported registrato da De Agostini Scuola nel 2020. Considerando gli impatti finanziari dell'operazione (pagamento del corrispettivo e consolidamento della posizione finanziaria di De Agostini Scuola), la Pfn consolidata 2021 ante Ifrs16 del Gruppo Mondadori - per la quale, in occasione dell'approvazione dei risultati al 30 settembre 2021, era stata comunicata una guidance, ante acquisizione, positiva di circa 35 milioni di euro - è attesa attestarsi a circa -100 milioni di euro. In conseguenza di quanto precede, a livello pro-forma, il rapporto PFN/EBITDA reported ante IFRS16 - come da definizione del covenant delle attuali linee di finanziamento - è atteso risultare inferiore a 1,0x, mentre il rapporto PFN/EBITDA Adjusted (IFRS16) è atteso essere inferiore a 1,5x.

Il Gruppo

Con questa operazione il Gruppo Mondadori consolida la propria presenza nel settore dell'education: De Agostini Scuola si affiancherà infatti, con la nuova denominazione di D Scuola, a Mondadori Education e a Rizzoli Education, portando la market share complessiva pro-forma 2021 al 32,9%. Conseguentemente il Gruppo diventa il primo operatore del mercato dell'editoria scolastica, potendo contare su tre case editrici solide, dall'identità specifica e di grande tradizione, punto di riferimento nel mondo dell'insegnamento e dell'apprendimento, in linea con la strategia di focalizzazione sul core business dei libri. Il corrispettivo è stato regolato per cassa tramite utilizzo di parte della linea di credito dedicata alle acquisizioni, definita nell'ambito del contratto di finanziamento sottoscritto lo scorso 12 maggio, e di liquidità disponibile.I valori patrimoniali della partecipazione saranno consolidati al 31 dicembre 2021, con effetti economici a decorrere dal 1° gennaio 2022.

Loading...

Scuola, tutti gli approfondimenti

La newsletter di Scuola+

Professionisti, dirigenti, docenti e non docenti, amministratori pubblici, operatori ma anche studenti e le loro famiglie possono informarsi attraverso Scuola+, la newsletter settimanale de Il Sole 24 Ore che mette al centro del sistema d'istruzione i suoi reali fruitori. La ricevi, ogni lunedì nel tuo inbox. Ecco come abbonarsi

Le guide e i data base

Come scegliere l’Università e i master? Ecco le guide a disposizione degli abbonati a Scuola+ o a 24+. Qui la guida all’università con le lauree del futuro e il database con tutti i corsi di laura

Lo speciale ITS

Il viaggio del Sole 24 Ore negli Its per scoprire come intrecciare al meglio la formazione con le opportunità di lavoro nei distretti produttivi delle eccellenze del made in Italy. Tutti i servizi


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter Scuola+

La newsletter premium dedicata al mondo della scuola con approfondimenti normativi, analisi e guide operative

Abbonati