Sport

Mondiali 2018, il record di Inter e Bayern: portano almeno un giocatore in finale dal 1982!

a cura di Datasport

2' di lettura

Croazia e Francia si giocheranno il titolo mondiale domenica a Mosca, ma anche Inter e Bayern possono gioire per questa finale impronosticabile al via dei Mondiali di Russia 2018, che è stata resa possibile dalle vittorie in semifinale contro Inghilterra e Belgio. Le due squadre di club, infatti, avranno un motivo particolare per sorridere mentre i balcanici (che arrivano alla finale dopo tre supplementari consecutivi) e i transalpini si giocheranno il titolo: Inter e Bayern hanno infatti portato almeno un giocatore in ogni finale mondiale dal 1982 a oggi, una serie che prosegue e che è ormai arrivata a 10 edizioni consecutive. L'Inter aveva dato il via a questo record nel 1982, quando nell'Italia campione del mondo c'erano i nerazzurri Bergomi, Oriali e Altobelli, mentre nel 1986 ecco Rummenigge e nel 1990 il terzetto Brehme, Klinsmann, Matthaus.    La serie prosegue con Berti nell'Italia 1994, Ronaldo e Djorkaeff nella finalissima di Francia '98, ancora lo stesso Fenomeno nel 2002 e Materazzi nell'Italia vincente nel 2006: chiudono il tutto Wesley Sneijder nel 2010, Palacio nel 2014 e il duo Perisic-Brozovic, che ieri ha trascinato con Mandzukic la Croazia alla finalissima. Più legato alla Germania, invece, il Bayern Monaco: nel 1982 infatti portò in finale Dremmler, Breitner e Rummenigge, seguiti quattro anni più tardi da Matthaus, Brehme, Eder e Hoeness e dal trio Augenthaler-Kohler-Reuter a Italia '90. Per uscire dalla Germania, bisogna arrivare al 1994 e a Jorginho, mentre nel 1998 il rappresentante dei tedeschi in finale era Lizarazu: la Germania torna nel 2002 con Linke, Kahn e Jeremies, sparisce nel 2006 (Sagnol) e nel 2010 (van Bommel, Robben, Braafheid), e ricompare ovviamente nella squadra campione del mondo del 2014. Quella formazione aveva nei 23 Neuer, Schweinsteiger, Muller, Lahm, Kroos, Boateng e Gotze, tutti militanti nel Bayern: ora, nel 2018, toccherà a Tolisso rappresentare i tedeschi in finale. Domenica scopriremo chi la spunterà tra Francia e Croazia, ma intanto Inter e Bayern possono già sorridere. 

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti