Mondo

Lettera di 25 Nobel per l’economia contro il programma anti-europeo…

  • Abbonati
  • Accedi
lettera a Le Monde

Lettera di 25 Nobel per l’economia contro il programma anti-europeo di Le Pen

Marine Le Pen (Ap)
Marine Le Pen (Ap)

«Alcuni di noi, laureati del premio Nobel di economia, sono stati citati da candidati all'elezione presidenziale francese, soprattutto da Marine Le Pen e il suo staff, per giustificare un programma politico sulla questione dell'Europa. I firmatari di questa lettera hanno delle posizioni diverse sui soggetti complessi che sono l'unione monetaria e le politiche di rilancio. Comunque le nostre opinioni convergono per condannare questa strumentalizzazione del pensiero economico nel quadro della campagna elettorale francese».

Comincia così l’intervento scritto e firmato da 25 premi Nobel dell’economia, tra i quali Joseph Stiglitz, Jean Tirole e Michael Spence, ma anche Oliver Hart e Bengt Holmström, e pubblicata dal quotidiano Le Monde, sull'uscita dall'euro e dall'Europa della Francia, cardine del programma di Marine Le Pen, leader dell'estrema destra.

Nell'appello vengono riassunte le motivazioni che spiegano perché i 25 esperti la giudicano pericolosa: «La costruzione europea è capitale non soltanto per mantenere la pace sul continente ma anche per il progresso economico degli Stati membri e il loro potere politico nel mondo». Sui migranti: «Quando sono ben integrati nel mercato del lavoro, i migranti possono essere un'opportunità economica per il paese che li accoglie». E ancora: «C'è una grande differenza tra scegliere di non raggiungere l'euro all'inizio e uscirne dopo averlo adottato».

Ecco la lista completa dei firmatari:

Angus Deaton (Princeton, premio Nobel nel 2015), Peter Diamond (Massachusetts Institute of Technology, 2010), Robert Engle (université de New York, 2003), Eugene Fama (Chicago, 2013), Lars Hansen (Chicago, 2013), Oliver Hart (Harvard, 2016), Bengt Holmström (MIT, 2016), Daniel Kahneman (Princeton, 2002), Finn Kydland (Carnegie-Mellon, 2004), Eric Maskin (Harvard, 2007), Daniel McFadden (Berkeley, 2000), James Mirrlees (Cambridge, 1996), Robert Mundell (Columbia, 1999), Roger Myerson (Chicago, 2007), Edmund Phelps (Columbia, 2005), Chris Pissarides (London School of Economics, 2010), Alvin Roth (Stanford, 2012), Amartya Sen (Harvard, 1998), William Sharpe (Stanford, 1990), Robert Shiller (Yale, 2013), Christopher Sims (Princeton, 2011), Robert Solow (Columbia, 1987), Michael Spence (Stanford, 2001), Joseph Stiglitz (Columbia, 2001), Jean Tirole (Toulouse School of Economics, 2014).

© Riproduzione riservata