Tecnologia

Dossier Mea culpa Zuckerberg: «Sì a nuove norme sulla privacy ma non…

  • Abbonati
  • Accedi
Dossier | N. 49 articoliFacebook e il datagate

Mea culpa Zuckerberg: «Sì a nuove norme sulla privacy ma non siamo un monopolio»

New York - Mark Zuckerberg rilancia le proprie scuse per gli scandali che hanno scosso Facebook, promette riforme interne per migliorare i controlli su raccolta e uso di dati e informazioni personali degli utenti e apre anche a ipotesi sollevate dai senatori americani di nuove regolamentazioni, purche' ragionevoli, per i social network e la frontiera digitale. “Non sono contrario a normative...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi