Mondo

Lo Zimbabwe del dopo-Mugabe riparte nella continuità repressiva

  • Abbonati
  • Accedi
scontri di piazza dopo le elezioni

Lo Zimbabwe del dopo-Mugabe riparte nella continuità repressiva

Scontri di piazza. Lo Zimbabwe, due giorni dopo le elezioni presidenziali, rivive giornate di sangue. Ad Harare, la capitale del Paese, c'è almeno un morto, dopo che l’esercito ha aperto il fuoco su una protesta dei sostenitori dell'opposizione, che contestano i risultati delle elezioni presidenziali in cui avrebbe vinto il presidente uscente Emmerson Mnangagwa, leader del partito Zanu-PF. I...

Hai raggiunto il limite di articoli in libera lettura questo mese

Registrati

per continuare a leggere e non perdere gli articoli più interessanti selezionati per te.

Già registrato?
Accedi