Mondo

Uber, per la maxi Ipo a Wall Street prezzo tra 44 e 50 dollari per azione

  • Abbonati
  • Accedi
valutazione abbassata

Uber, per la maxi Ipo a Wall Street prezzo tra 44 e 50 dollari per azione

In vista della sua Ipo, che potrebbe essere la seconda maggiore in Usa dopo quella di Facebook del 2012, Uber ha nuovamente abbassato la sua valutazione. Originariamente stimata intorno ai 120 miliardi di dollari, ora è vista tra gli 80 e i 90 miliardi di dollari. Il gruppo, riferisce la stampa, ha infatti fissato il potenziale prezzo di collocamento in una forchetta che va dai 44 ai 50 dollari per titolo. Il mese scorso il range indicato agli investitori era pari a 48-55 dollari, cosa che dava alla società una valutazione di 90-100 miliardi.

PER SAPERNE DI PIÙ / Uber, ecco il prospetto per l'Ipo da 100 miliardi: forti perdite e crescita in frenata
Oggi il gruppo che offre un servizio alternativo al taxi tradizionale depositerà presso l'autorità di Borsa Usa nuovi documenti nei quali indicherà il numero delle azioni che intende vendere e il prezzo proposto.
Uber dovrebbe debuttare a inizio maggio sul New York Stock Exchange con il simbolo “UBER”.

Il flop dell'Ipo della rivale più piccola Lyft, avvenuta il 28 marzo scorso, sta spingendo Uber a essere cauto. Lyft aveva fissato a 72 dollari il prezzo di collocamento ma a parte un rally iniziale, ha sempre perso terreno. Ieri ha chiuso in ribasso del 2,6% a 56,34 dollari.
Uber Technologies punta a una valutazione di circa 80-90 miliardi di dollari nella sua Ipo, appena al di sopra del suo ultimo round di finanziamento privato.

(Radiocor Plus)

© Riproduzione riservata