Mondo

Trump accoglie Orban, monito a Cina e Iran: «Non ci si approfitti…

  • Abbonati
  • Accedi
incontri con putin e xi al g20

Trump accoglie Orban, monito a Cina e Iran: «Non ci si approfitti degli Usa»

«Non possiamo lasciare che la Cina si approfitti ancora degli Stati Uniti». Si è espresso in questi termini il presidente americano Donald Trump, a seguito della rappresaglia sui dazi decisa da Pechino che sta causando una giornata nera a Wall Street. Una giornata tutta dedicata alle relazioni estere per «The Donald» che ha accolto alla Casa Bianca, nello Studio Ovale, il premier ungherese Viktor Orban. Ce n’è per la Russia e la Cina, innanzitutto: «Vedrò Vladimir Putin e Xi Jinping al G20», ha annunciato Trump a proposito della partecipazione americana al summit che si terrà in Giappone a giugno.

Peccato che più tardi il Cremlino smentisca sull’appuntamento con Putin per il G20 in Giappone. A riguardo, ha detto il portavoce del presidente Dimitri Peskov all’Interfax, «non c’è stata alcuna richiesta» né «c’è un accordo».

GUARDA IL VIDEO. Trump: «La Cina agisca ora sui dazi»

La decisione da prendere sui nuovi dazi
A proposito dei dazi, Trump ha detto di non avere ancora deciso se adottarne dazi su altri 325 miliardi di dollari di importazioni cinesi, un’ipotesi ventilata due settimane fa. Il presidente americano si è detto convinto che «ci troviamo in una posizione fantastica», a prescindere che un accordo commerciale sia raggiunto con la Cina.

La minaccia all’Iran
Duro monito a Theran, quindi, in considerazione a una possibile corsa al nucleare: «Vedremo che succede con l’Iran», ha dichiarato Trump. «Se fanno qualcosa, sarà un grande errore». Quanto a Orban, idolo dei sovranisti di mezzo mondo, Trump ha parlato di un tipo «tosto e rispettato» che «ha fatto la cosa giusta sull’immigrazione».

L’asse con l’Ungheria
Orban, dal canto suo, ha ringraziato il presidente statunitense per l’invito che gli ha consentito di tornare alla Casa Bianca dopo 20 anni, «quando ero giovane. Sono qui per rafforzare la nostra alleanza strategica», ha spiegato, sottolineando che «siamo con gli Usa nella lotta contro l’immigrazione illegale, il terrorismo e le minacce alle comunità cristiane».

© Riproduzione riservata

>