730, 10 mosse per non sbagliare la dichiarazione dei redditi

8/11I crediti e acconti

730, monitorare gli importi già versati

default onloading pic

Vanno sempre verificati gli importi degli eventuali acconti versati/trattenuti per il 2018 e del credito riportato dall’anno precedente (quadro F). In caso di importi a debito, è possibile versare quanto dovuto a rate (da due a un massimo di sette), il cui numero va indicato espressamente nel rigo F6 della colonna 7. Se si ritiene di non dover versare alcun acconto per il 2019, è possibile barrare la colonna 1 del rigo F6. Nella colonna 2 del rigo F6 si può scegliere di versare un acconto in misura inferiore al dato «storico».

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti