matricole

Monnalisa porta la moda bimbo sull'Aim, punta a raccogliere 20 milioni

di Eleonora Micheli


default onloading pic
(Stefano Capra)

1' di lettura

Monnalisa, azienda aretina di childrenswear di fascia alta, sta scaldando i motori per la quotazione. E' quanto risulta a Radiocor. La società conta di sbarcare sul mercato Aim nei prossimi mesi e di raccogliere circa 20 milioni di euro, principalmente attraverso un aumento di capitale per sostenere la crescita dell'azienda. Cfo sim è Nomad e Global coordinatore dell'operazione. Fondata nel 1968 da Piero Iacomoni e Barbara Bertocci, oggi rispettivamente presidente del cda della società e direttore creativo, la società ha registrato nel 2017 un fatturato di poco inferiore ai 50 milioni di euro, esattamente sui 47 milioni circa, in crescita dai 40,5 milioni del 2016.

Monnalisa ha chiuso il 2017 con un ebitda attorno a 7 milioni e un debito per circa 7 milioni. Nel sito dell'azienda è indicato che nel 2016 il fatturato dell'azienda aretina era realizzato per il 74% in Italia e nei Paesi della zona euro e per il 26% Overseas, ossia nell'Europa dell’Est, Russia, Asia, Medio Oriente, Americhe. Il brand è distribuito in 64 Paesi.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...