mobilità urbana

Monopattini nelle città, pronto il decreto. In Italia 230mila tavole elettriche vendute nel 2018

di Luca Salvioli


default onloading pic
(Adobe Stock)

2' di lettura

È pronto il decreto attuativo per avviare la sperimentazione nelle città della micromobilità elettrica. Verrà ora condiviso con le altre amministrazioni coinvolte e con gli enti locali e «contiamo che sarà definitivamente in vigore in tempo per avviare le sperimentazioni di monopattini elettrici, segway, monowheel e hoverboard nelle città dall'estate 2019» scrive il ministero dei Trasporti. Come stabilito dalla legge di Bilancio, saranno i sindaci a delimitare le aree in cui avviare la sperimentazione e disciplinare le modalità di utilizzo dei mezzi, conclude la nota.

La decisione era molto attesa dai produttori e dalle amministrazioni, visto che i monopattini e gli hoverboard sono già diffusi nelle principali città italiane, Milano in testa dove c’è anche il noleggio di Helbiz, ma in una situazione di limbo legale: l’utilizzo è tollerato ma manca l'omologazione dei mezzi all'interno del Codice della strada. Il mercato è tuttavia partito: nel 2018, secondo alcune stime basate sui dati GFK del management di Nilox, brand di tecnologia per sport e mobilità (hoverboard, e-bike, monopattini) del Gruppo Esprinet con sede a Vimercate, nel milanese, sono state vendute 230mila tavole elettriche, e di questi la parte del leone l’hanno fatta gli hoverboard.

Ora è il momento dei monopattini, le cui vendite stanno aumentando dell’80% anno su anno. «Ci aspettiamo che le nostre vendite nel 2019 triplicheranno» , spiegano da Nilox. I primi mercati in Europa sono Spagna e Francia. «L’utente di monopattino tipicamente vive nelle città, ha una età compresa tra i 15 e i 45 anni e nel 40% dei casi si tratta di donne, percentuale quest’ultima in crescita» continuano da Nilox. L’azienda ha chiuso il 2018 al primo posto nel mercato delle tavole elettriche. In particolare, tra novembre e dicembre, la quota ha toccato il 40% del totale delle unità vendute grazie al successo di modelli entry level, con prezzi intorno ai 200 euro. Tra giugno e luglio arriveranno nuovi modelli di fascia alta, tra i 450 e i 500 euro, dove si è posizionata anche la cinese Xiaomi.

Helbiz, società americana che è partita con un discusso progetto pilota nel centro di Milano, comunica che soltanto a marzo sono oltre 27mila le corse effettuate. Dallo scorso mese di novembre, data di avvio del servizio, sono circa 100 mila le corse effettuate tramite l’app ciascuna delle quali lunga in media 2,24 km. Con il Salone del mobile l’azienda ha portato a 500 i monopattini a disposizione e ha allargato la sua area oltre al centro: arrivano Corso Sempione, Città Studi, zona Isola e via Savona. «Nonostante il nostro servizio di sharing sia ancora in fase sperimentale - scrive Salvatore Palella, CEO di Helbiz, in una nota - possiamo contare su una community che cresce a un ritmo di oltre il 50% di utenti in più ogni mese».

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...