ServizioContenuto basato su fatti, osservati e verificati dal reporter in modo diretto o riportati da fonti verificate e attendibili.Scopri di piùVideogame

Monster Hunter Rise su Nintendo Switch è davvero il migliore di tutti i tempi? 

Migliorato, più innovativo e complesso il giusto: la «caccia ai mostri» di Capcom sbarca sulla console giapponese. E convince pubblico e critica

di L.Tre.

Monster Hunter, Paul W.S. Anderson torna a giocare con i videogame

2' di lettura

Quattro milioni di copie vendute in tutto il mondo in soli tre giorni dal lancio. Monster Hunter Rise su Nintendo Switch riesce nell’operazione non facile di rendere ancora più popolare quella che a oggi è la migliore simulazione di caccia ai mostri. Il gioco di Capcom resta articolato e ricchissimo. Non rinuncia a un gameplay maniacale e profondo, non concede scorciatoie ma al tempo stesso smussa alcune spigolosità che avevano reso la serie di Monster Hunter un gioco con una curva di apprendimento fin troppo lunga. L’insetto filo rende gli scontri più dinamici, la modalità Furia è divertente, le novità introdotte insomma lo rendono forse il migliore huting game

Le novità

Monster Hunter Rise ha aggiunto nuove meccaniche di gioco, proprio come l'insetto filo che permette di spostarsi a mezz’aria e prendere il controllo dei mostri, nuovi compagni, come i canyne, e nuovi personaggi, per un’esperienza di gioco indimenticabile. Inoltre, grazie alla versatilità della famiglia di console Nintendo Switch, che da casalinga diventa portatile in un solo gesto, i cacciatori potranno giocare da soli o in compagnia, sia in locale che online.

Loading...

La curiosità della cucina dei mostri

Per capire meglio di cosa stiamo parlando, l’Ambasciatore ufficiale della cucina giapponese in Italia, lo Chef Hirohiko Shoda, ha realizzato la sua ricetta dei sanshoku dango, dei piccoli gnocchi giapponesi su stecco realizzati con farina di riso glutinoso in onore del gioco. La ricetta prevede la realizzazione di tre palline fatte con un impasto composto da farina di riso mochigome giapponese, zucchero semolato e acqua tiepida, poste poi su uno stecco. I sanshoku dango sono un dolce tipicamente primaverile e lo dimostrano i tre colori che li contraddistinguono: bianco, rosa (che rappresenta i fiori di ciliegio che caratterizzano la primavera nipponica) e verde (colore collegato alla natura e alla stagione del «risveglio degli insetti», come spesso la definiscono i giapponesi). All’interno di Monster Hunter Rise, i dango sono il piatto tradizionale del villaggio di Kamura e i giocatori potranno gustarli prima di ogni caccia assieme ad altre prelibatezze della capocuoca Yomogi.

Riproduzione riservata ©

  • Luca TremoladaGiornalista

    Luogo: Milano via Monte Rosa 91

    Lingue parlate: Inglese, Francese

    Argomenti: Tecnologia, scienza, finanza, startup, dati

    Premi: Premio Gabriele Lanfredini sull’informazione; Premio giornalistico State Street, categoria "Innovation"; DStars 2019, categoria journalism

loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti