musica

Morto a 59 anni il dj Claudio Coccoluto

Protagonista in consolle da 40 anni, ero considerato uno dei maggiori dj italiani

1' di lettura

È morto a 59 anni il dj Claudio Coccoluto, protagonista in consolle da oltre 40 anni. Lo riporta il Corriere della Sera. Coccoluto, originario di Gaeta, in provincia di Latina si è spento martedì 2 marzo dopo una grave malattia nella sua casa di Cassino, accanto alla moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. «Se ne va il maestro più grande e l'amico di sempre. Ha dato cultura alla musica nei club come dj e artista fuori dal coro. Sempre pronto a metterci la faccia con i media sia per gli aspetti gioiosi sia per i problemi del nostro settore. Con lui se ne va una parte di me», è l'omaggio dell'amico e socio Giancarlo Battafarano, in arte Giancarlino, insieme al quale aveva fondato il club Goa di Roma.

«Questa mattina è arrivata la notizia che non vorresti mai sentire». Lo ha detto Linus in apertura della puntata odierna di Deejay Chiama Italia, a proposito della morte di Claudio Coccoluto. «Stamattina avevo pensato che avrei voluto iniziare parlando degli applausi finti a Sanremo. Ma è arrivata la scomparsa di Claudio Coccoluto, uno dei più apprezzati e storici dj italiani. Si sapeva che stava male da tempo, che negli ultimi giorni si era aggravato. Ma poi quando arriva la notizia ti ferisce. Claudio è stato in qualunque campo, in qualunque mestiere, un fuoriclasse. I fuoriclasse sono quelli che lasciano il segno».

Loading...


Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti