aveva 70 anni

Morto Niki Lauda, tre volte campione del mondo di Formula 1 con Ferrari e McLaren


Niki Lauda, la leggenda nel segno del cavallino rampante

2' di lettura

Si è spento nel sonno, in una clinica privata svizzera all’età di 70 anni l’ex pilota austriaco Niki Lauda, leggenda della Formula 1 e tre volte campione del mondo. Lo rende noto la famiglia: «Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì». Niki Lauda era ricoverato per problemi ai reni, otto mesi fa aveva subìto un trapianto di polmone.
«I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili - scrivono i familiari - come il suo instancabile entusiasmo per l’azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà».

Niki Lauda, pilota leggenda della Formula 1

Niki Lauda, pilota leggenda della Formula 1

Photogallery48 foto

Visualizza

Niki Lauda era nato a Vienna il 22 febbraio del 1949; vinse tre titoli mondiali come pilota di F1 nel 1975, nel 1977 e nel 1984 con Ferrari e McLaren, gli ultimi due dopo il gravissimo incidente accaduto nel 1976 durante il Gran Premio di Germania, sul circuito tedesco del Nurburgring, nel quale rimase gravemente ustionato. Pur pesantemente segnato e con problemi respiratori permanenti, riuscì a vincere due titoli mondiali. È considerato uno dei migliori piloti della storia.

Dopo il ritiro dalle piste aveva assunto ruoli di consulenza e di direzione presso i team Jaguar, Ferrari e Mercedes F1, ricoprendo il ruolo di presidente di quest’ultimo. Era un noto commentatore televisivo, noto per le sue schiette valutazioni, sempre riconoscibile con un berretto da baseball che nascondeva le sue bruciature. Lauda aveva anche fondato una propria compagnia aerea, la Lauda Air, mentre ancora correva in auto. In seguito la vendette all’Austrian Airlines e fondò la Niki, società che vendette due volte, l’ultima al vettore irlandese low-cost Ryanair.
Lauda è un eroe nazionale in Austria, onorato con un francobollo del 2005. È stato inserito nella International Motorsports Hall of Fame nel 1993. Aveva quattro figli e una figlia.

F1: Ferrari, Lauda resterà sempre nei nostri cuori
«Oggi è un giorno triste per la F1. La grande famiglia della Ferrari apprende con profonda tristezza la notizia della morte dell’amico Niki Lauda, tre volte campione del mondo, due con la Scuderia (1975-1977). Resterai per sempre
nei cuori nostri e in quelli dei tifosi. #CiaoNiki». Così la Ferrari commenta su Twitter la morte di Niki Lauda, scomparso nella notte a 70 anni.

Lauda: Montezemolo, caro Niki tu grande in pista e fuori
«Caro Niki, grande e vero amico da cinquant'anni, ti penso tanto e la tua scomparsa lascia un enorme vuoto dentro di me». Luca di Montezemolo affida all’Ansa l’ultimo saluto a Niki Lauda, morto questa notte. «Con te ho vissuto alcuni dei momenti più belli della mia vita, abbiamo condiviso tante indimenticabili vittorie della Ferrari e siamo sempre stati uniti da grande affetto, anche quando ci siamo trovati a competere in campi avversi. Sei stato un grande campione, un campione del Mondo in pista e fuori, un amico sincero, un uomo diretto e leale».

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti
Loading...