in agenda

Mostre di moda, il 2019 si apre a Palazzo Pitti di Firenze con “Animalia Fashion”

2' di lettura

Il nuovo anno del polo museale delle Gallerie gli Uffizi di Firenze si aprirà con una mostra che parlerà di moda, nel Museo della Moda e del Costume a Palazzo Pitti: “Animalia Fashion”, a cura di Patricia Lurati, apirà le porte l’8 gennaio e sarà visitabile fino al 5 maggio. Il tema, come si legge nella nota del museo fiorentino, è «la Moda (e non solo l'Arte) come “scimmia della Natura”. La Moda come favoloso teatro e scoperta delle meraviglie del mondo animale, che per gli stilisti diventa fonte di ispirazione, o che crea accostamenti inaspettati nell'immaginazione dell'osservatore. La Moda, dunque, intesa anche come espressione artistica del nostro stupore per le bellezze dell'universo».

In mostra ci saranno abiti, accessori e gioielli che racconteranno una sorta di viaggio nella storia della scienza zoologica, ma soprattutto una scoperta di forme e colori che volta a volta evocano insetti, pesci, uccelli, conchiglie, animali comuni e rari. Lo stile contemporaneo – vengono esposti esempi dal 2000 al 2018 – esprime il suo straordinario potere creativo grazie anche ad abbinamenti inaspettati, nelle sale del Museo, con veri animali impagliati, con farfalle e altri insetti custoditi in teche, ma anche con disegni tratti da antichi bestiari e pagine da tacuina sanitatis medievali.

Loading...

Il museo, fondato nel 1983, è il primo museo statale italiano dedicato alla storia della moda e alla sua valenza sociale. Fanno parte delle sue collezioni abiti e accessori di moda dal XVIII secolo ad oggi, oltre a biancheria intima, gioielli e bigiotteria. Fra i costumi si annoverano anche gli abiti funebri cinquecenteschi di Cosimo I de' Medici, Eleonora di Toledo e del figlio don Garzia, esposti in permanenza dopo un complesso restauro.

Riproduzione riservata ©

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti