Sport

MotoGP, parla Dovizioso: "Presto per capire il passo degli avversari"

a cura di Datasport

1' di lettura

Dopo un 2017 e un 2018 vissuti da protagonista, Andrea Dovizioso vuole vincere il mondiale nel 2019. Le potenzialità della moto, come si è visto nei test di Sepang, sono ottime e l'esperto pilota italiano, che quest'anno condividerà il box con Petrucci, si è detto carico per la stagione che sta per iniziare anche se ha voluto ribadire come sia complicato capire le potenzialità delle altre moto. "È troppo presto. Era impossibile capire le Honda perché i loro piloti non erano in forma. Penso che Yamaha sia un po’ migliorata e i due piloti hanno iniziato un po' meglio rispetto allo scorso anno, quindi mi aspetto una buona partenza per loro. Il ritmo di Maverick è stato molto veloce. E anche Alex Rins penso sia veloce, veramente veloce, ma è troppo presto per tirare le somme e capire i valori in pista. La nostra velocità conferma comunque che abbiamo una buona base. Abbiamo lavorato molto bene con Danilo sulla lunga distanza e vedi quando segui i piloti con gomme usate qual è la loro velocità” sono state le parole del due volte vicecampione del mondo. Di sicuro, nei prossimi ed ultimi test del Qatar scopriremo di più ma la Ducati, come conferma anche il Dovi, è ad un buon punto e si candida come protagonista indiscussa di questa stagione che, inevitabilemnte per il pilota di Forlì, deve rappresentare l'anno della consacrazione mondiale.

Loading...

Brand connect

Loading...

Newsletter

Notizie e approfondimenti sugli avvenimenti politici, economici e finanziari.

Iscriviti