Motori24

Kia Venga, nasce in Europa la sfida coreana a Musa & Co.

  • Abbonati
  • Accedi
MONOVOLUME COMPATTA

Kia Venga, nasce in Europa la sfida coreana a Musa & Co.

  • –di Corrado Canali

È progettata per l'Europa: qui è prodotta e soltanto qui viene venduta. Come dire che la Kia Venga non è la solita coreana adattata in qualche modo al mercato europeo. Del resto il concetto di monovolume compatto ha preso sin'ora piede solo nel Vecchio continente.

Di sicuro, per conquistare nuovi clienti la nuova Kia esibisce uno stile gradevole. Il frontale ha un'immagine ben definita, mentre la fiancata prevede linee discendenti, accompagnandosi al taglio delle superfici vetrate. Un bello stile, ma non solo. Infatti, pur essendo lunga poco più di quattro metri, offre tanto spazio a bordo. Ecco le misure: 407 cm in lunghezza, ma, grazie al passo di 262 cm, un abitacolo decisamente spazioso, anche per chi siede dietro. Il bagagliaio, inoltre, è ben sfruttabile grazie ai sedili posteriori scorrevoli per 13 cm e ribaltabili 60/40: abbassando gli schienali si ottiene un piano di carico piatto tanto che la capacità di carico parte da un minimo di 314 litri per arrivare fino a 1250 litri. A bordo, insomma, si sta comodi, mentre gli interni in generale hanno un aspetto piacevole e la plancia propone un disegno piuttosto moderno. Buone le finiture e discrete le plastiche.

Per tutte le Venga è disponibile la funzione «stop & go» che spegne il motore al semaforo e lo riaccende in automatico. I motori a scelta sono due benzina, di 1400 cc da 90 cv e di 1600 cc da 125 cv, più due turbodiesel: un 1400 cc da 75 cv che sarà disponibile in seguito e un 1600 cc da 115 cv. Da fine febbraio arriverà la variante a Gpl del 1400 benzina.

I prezzi di Kia Venga sono compresi tra i 14.900 euro del 1.4 benzina e i 19.800 euro del 1.6 turbodiesel. In attesa degli incentivi e limitatamente alla fase di lancio, Kia prevede uno sconto supplementare di 1.000 euro per la 1.4 a benzina. Il prezzo base diventa dunque di 13.900 euro. Fra le dotazioni, la telecamera per agevolare le manovre di parcheggio inserita nel lunotto. Di serie per tutte le varianti, infine, c'è una garanzia di sette anni.


Acceleratore difettoso, anche Psa richiama 100mila auto

Con Ds3 ritorna la «dea»

Nel 2009 vendite a tutto gas grazie agli ecoincentivi

Peugeot punta sulla Cina

Honda CR-V cala l'asso sul diesel

Toyota, il piccolo genio cambia poco

Seat Bocanegra

© Riproduzione riservata