Motori24

Salone del Valentino, la terza edizione scalda i motori

  • Abbonati
  • Accedi
Mercato e industria

Salone del Valentino, la terza edizione scalda i motori

Un nuovo logo che dimostra l'intenzione degli organizzatori di accrescere la vocazione internazionale della rassegna, ma anche qualche correttivo ad un formula che pure è di successo quella del salone all'aperto che ha attirato quest'anno nella suggestiva cornice dei giardini antistanti il Castello del Valentino a Torino oltre 650.000 visitatori, ma anche 43 Case d'auto e 12 Centri stile. L'edizione 2017 che è la terza e si svolgerà dal 7 all'11 di giugno dell'International outdoor Auto Show di Torino riparte, però, da alcune conferme. L'ingresso gratuito, innanzitutto, ma anche l'orario “lungo” dalle 10.00 alle 24.00 per attirare soprattutto le famiglie e i giovani, oltre a degli “spazi” espositivi uguali per tutti i partecipanti.

E ancora la possibilità di sfruttare l'accordo siglato con Trenitalia che garantisce a chi utilizzerà il treno di raggiungere Torino a prezzi sconti dal 20 a 30%. Poi ci sono i correttivi a partire dalla rinnovata partnership con la città nonostante il cambio di guida dall'amministrazione Fassino a quella della “sindaca” Appendino che ha chiesto maggiore attenzione della rassegna sul tempa dell'ecologia e un più ampio coinvolgimento della città, periferie comprese. I nuovi spazi espositivi, che al Valentino sono delle vere e proprie “pedane” saranno più confortevoli, oltre che tutte al coperto, ma sempre limitate ad un massimo di quattro modelli esposti per costruttore.

Più significativa la scelta di offrire un biglietto elettronico gratuito, scaricabile già ora sul sito che darà la possibilità agli appassionati di prenotare più agevolmente i test drive delle vetture esposte, 3000 in totale quelli di quest'anno, ma anche di partecipare agli eventi collaterali e speciali in programma nei cinque giorni di apertura del salone.

E per finire una “chicca” prevista per l'ultimo giorno di apertura, l'11 giugno. A precedere la carovana di modelli storici dell'automobilismo mondiale impegnati in una sorta di GP d'annata per le vie di Torino ci saranno, infatti, dei modelli a guida autonoma, un'avanguardia del futuro che attende fra un decessio o forse meno il settore automotive. A completare il quadro della terza edizione del Salone del Ventino due “numeri” che a nome degli organizzatori Andrea Levy l'inventore dell'originale formula ha indicato come gli obiettivi per il 2017: 800.000 visitatori e 50 Case costruttrici presenti.L'appuntamento è dunque dal 7 all'11 giugno per la terza edizione dell'unico salone dell'automobile all'aperto “made in Italy”.

(C.Ca.)

© Riproduzione riservata