Motori24

Ferrari, svelata la nuova 488 Pista, serie speciale pensata per le gare

  • Abbonati
  • Accedi
SPORTIVE ITALIANE

Ferrari, svelata la nuova 488 Pista, serie speciale pensata per le gare

Erede delle serie speciali Ferrari a motore V8 - 360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale - la nuova 488 Pista sarà sarà presentata al pubblico al prossimo Salone dell'Automobile di Ginevra in programma dall'8 al 18 marzo. La Ferrari 488 Pista si differenzia dalle precedenti serie speciali sia per la sportività che per il livello di transfer tecnologico dal mondo delle competizioni come testimoniato dal nome.

Lo sviluppo della vettura, infatti, è partito proprio dall'ambiente delle corse, forte dei cinque titoli Costruttori nel Mondiale FIA WEC conquistati dalla Casa di Maranello nella categoria GTE dal 2012, anno di fondazione del campionato, con 29 gare vinte su 50 disputate, e 25 anni di esperienza nei campionati monomarca Ferrari Challenge.

Rispetto al modello di serie, la 488 Pista pesa 90 kg in meno, per un peso a secco di soli 1.280 kg) e fa segnare un incremento di potenza di 50 cv. Il motore è il V8 più potente della storia Ferrari. Eroga 720 cv, con la migliore potenza specifica nella categoria, 185 cv/l e beneficia dei contenuti di riduzione peso della versione 488 Challenge, come i collettori di scarico in Inconel, l'albero motore con volano alleggeriti, bielle in titanio e polmoni di aspirazione in fibra di carbonio.

Sono stati derivati dalla 488 Challenge anche i turbocompressori con sensore di giri integrato e l'architettura dell'aspirazione, spostata dalla fiancata alla zona dello spoiler posteriore per beneficiare di un flusso di aria più fresco e pulito. La coppia è aumentata a tutti i regimi di rotazione, con tempi di risposta del turbo ulteriormente ridotti rispetto alla 488 GTB nonostante l'aumento di potenza specifica.

L'aerodinamica della 488 Pista sfrutta l'esperienza maturata sui circuiti per un'efficienza ottimale anche nell'utilizzo su strada. Diversi gli elementi derivati dal mondo delle competizioni: dall'esperienza in F1 proviene l'S-Duct frontale, mentre i diffusori anteriori creano forti aspirazioni che determinano un aumento del carico verticale totale grazie all'adozione della rampa studiata per la 488 GTE. Lo spoiler è stato aumentato nella sua elevazione ed estensione e il lavoro di ottimizzazione ha interessato anche il soffiaggio dello spoiler stesso. Il risultato finale di questi interventi è un aumento del 20% di carico rispetto alla 488 GTB.

La nuova 488 Pista è inoltre equipaggiata di SSC (Side Slip Control) 6.0 che include i sistemi di controllo E-Diff3, F1-Trac e SCM, accanto ai quali debutta il Ferrari Dynamic Enhancer. Il nuovo sistema utilizza per la prima volta al mondo un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno. L'obiettivo è quello di ottimizzare la prestazione della 488 Pista nelle fasi di percorrenza e uscita curva, rendendola più semplice, intuitiva e prevedibile. Quanto alle prestazioni, la Casa di Maranello dichiara una velocità massima superiore a 340 km/h, un'accelerazione da 0 a 100 kmh in 2,85” e da 0 a 200 in 7,6”.

© Riproduzione riservata