Motori24

Michelin, arriva il pneumatico connesso per andare forte in pista

  • Abbonati
  • Accedi
INNOVAZIONE

Michelin, arriva il pneumatico connesso per andare forte in pista


Anche il pilota della domenica cerca di limare fino all'ultimo centesimo per pennellare il giro perfetto in pista. Talvolta però non basta il piede pesante e la precisione di guida. Alcuni aspetti della dinamica del veicolo sono difficili da interpretare, come l'influenza che hanno gli pneumatici sulla dinamica di guida.
Per risolvere il problema, Michelin ha sviluppato il sistema Track Connect, pneumatico connesso per le alte prestazioni dotato di sensori interni che inviano in tempo reale i dati (pressione e temperatura) di ogni singola ruota ad una centralina dedicata che attraverso un'app per smartphone specifica permette al pilota di gestire al meglio le proprie performance. Già disponibile in Francia, Germania e Svizzera, il Track Connect sarà commercializzato nel resto d'Europa (Italia compresa), in Cina e USA a partire da gennaio 2019. I sensori vengono vulcanizzati all'interno degli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2 disponibili in undici dimensioni di cerchi.

Il sistema fornisce le pressioni ideali di funzionamento prima di iniziare la sessione di prova in base alle condizioni meteo ed alle indicazioni del costruttore dell'auto in uso, mentre durante i giri veloci indica in tempo reale se la vettura ha un comportamento più sovra o sotto-sterzante. Una volta terminata la sessione in pista è possibile rivedere la progressione della pressione di ogni gomma e come aggiustarla in caso si intenda ritornare in pista entro 30 minuti.
Messa a punto con una cinquantina di soci del Porsche Club, offre il miglior compendio d'informazione per la gestione degli pneumatici in pista. L'app dispone già della cartografia geolocalizzata dei principali circuiti europei, compresi tutti quelli italiani e una volta avviata alla partenza della sessione si occupa autonomamente di tenere traccia dei tempi sui singoli giri. Con Track Connect è un po' come avere un ingegnere Michelin al proprio fianco prima, durante e dopo per dare il meglio in pista.

© Riproduzione riservata