Motori24

Intermot 2018, le novità del Gruppo Piaggio

  • Abbonati
  • Accedi
DUE RUOTE

Intermot 2018, le novità del Gruppo Piaggio

Intermot, il salone dedicato a moto e scooter che ogni due anni si svolge a Colonia, apre le porte mercoledì 3 ottobre e fino a domenica 7 ottobre punterà i riflettori sulle novità 2019. Il Gruppo Piaggio presenta cinque novità riguardanti due suoi marchi storici: Aprilia e Moto Guzzi.
Sospensioni semiattive per tuono. La Casa di Noale arriva alla fiera tedesca con i model year 2019 di Tuono V4 1100 Factory, Shiver 900 ed Rsv4 RR. La prima, nella versione Factory, monta di serie le sospensioni elettroniche semiattive Smart Ec 2.0, sviluppate dalla svedese Öhlins: il sistema permette la calibrazione, anche personalizzabile, di forcella e ammortizzatore con due modalità d'intervento: semiattiva e manuale, entrambe selezionabili attraverso i pulsanti al manubrio e con tre Riding Mode (Track, Sport e Road). In modalità semiattiva il comportamento delle sospensioni è gestito dal sistema che interviene sul funzionamento grazie ad un algoritmo che elabora in tempo reale i dati trasmessi dal veicolo alla centralina: la taratura idraulica delle sospensioni viene così adeguata, istante per istante, al tipo di percorso e di guida adottata. In manuale, invece, i tre Riding Mode settano le sospensioni in modo predefinito. Il pilota può sempre personalizzare nel dettaglio la taratura delle sospensioni, così come quella dell'ammortizzatore di sterzo Öhlins, anch'esso gestito elettronicamente. Confermata l'assistenza elettronica, abbondante e necessaria per gestire i 175 cv del quattro cilindri a V di 1077 cc della supernaked di Aprilia, che sarà disponibile in versione “RR” (rosso Sachsenring o grigio Magny-Cours) e “Factory” (livrea Superpole in nero e rosso).

Amp per shiver 900. Sulla naked stradale Shiver 900 arriva il sistema Aprilia Multimedia Platform (AMP) di serie che, connettendosi allo smartphone del pilota, permette di visualizzare sul display Tft da 4,3 pollici della moto le informazioni su chiamate entranti e in corso, oltre che le informazioni relative all'uso dell'interfono e di eventuali brani audio in riproduzione. Attraverso l'App dedicata, inoltre, il display diventa uno strumento di navigazione, visualizzando le indicazioni del percorso impostato tramite pittogrammi, con la possibilità di gestire e condividere tutte le informazioni di viaggio. Per muoversi attraverso le informazioni del display, Shiver 900 ha ora un joystick sul blocchetto elettrico sinistro. Tre, inoltre, le colorazioni disponibili: Hi Tech Silver, Challenging Red e Innovation Dark.

Nuovi colori per RVS 4 rr. La Superbike di Noale, nel model year 2019, non riceve aggiornamenti tecnici, ma si colora con due nuove varianti cromatiche, entrambe opache, su base nera e grigia (grigio Rivazza e nero Arrabbiata) con cerchi rossi.

Debutta la VT85TT di moto Guzzi. Dopo la prima apparizione allo scorso Eicma di Milano, ora la maxi enduro di Mandello del Lario arriva a Colonia in veste definitiva. Enduro classica, in stile anni 80, adatta al tragitto casa-ufficio ma anche ai lunghi viaggi, la V85 TT ha dimensioni più contenute rispetto alle maxi in voga oggi. La spinge il nuovo bicilindrico a V trasversale di 90° da 850 cc raffreddato ad aria da 80 cv, ingabbiato in un telaio in tubi di acciaio completamente nuovo: promette prestazioni su ogni percorso, carattere e gran tiro fin dai bassi regimi. La piattaforma di V85 TT, compresa la sua meccanica, sarà la base tecnica per lo sviluppo di una serie di nuove motociclette, una famiglia di medie cilindrate, dalle differenti destinazioni di utilizzo.

Moto Guzzi V9 Bobber ora e' sport La Casa dell'aquila toglie il velo a un nuovo allestimento della V9 Bobber, serie speciale che accentua la natura sportiva del modello ispirato alle moto con cui si facevano gare su pista in terra battuta nel Dopoguerra. La nuova V9 Bobber Sport si distingue per la sella monoposto ribassata, abbinata al consueto manubrio basso drag bar, sorretto da riser più corti: ne segue una posizione di guida bassa e raccolta, grazie anche agli ammortizzatori Öhlins regolabili nel precarico molla e nell'idraulica in estensione e compressione. Il sound del bicilindrico 850 è sottolineato dagli scarichi slip-on omologati verniciati in nero opaco e con fondello in alluminio. Altre caratteristiche della nuova Moto Guzzi sono il parafango anteriore accorciato, il faro in posizione ribassata avvolto da un cupolino in alluminio nero e gli steli della forcella protetti da soffietti in gomma. Infine, la livrea vede l'arancione ricoprire il serbatoio, il parafango anteriore e i fianchetti in alluminio, mentre il resto rimane nero.

© Riproduzione riservata