Motori24

Nissan Qashqai si aggiorna e debutta il 1.3 litri benzina (ma il diesel…

  • Abbonati
  • Accedi
PRIMO CONTATTO

Nissan Qashqai si aggiorna e debutta il 1.3 litri benzina (ma il diesel resta e migliora)

Nuovi motori e un sistema di infotainment aggiornato per Nissan Qashqai. Siamo stati a Barcellona per la prova su strada.
Nata nel 2007, quando ha di fatto accesso la moda dei suv / crossover, e giunta alla seconda generazione nel 2013, il best seller nipponico si aggiorna secondo due aspetti: le performance e l'intrattenimento di bordo.
Le alleanze sono un fattore chiave per Nissan, ricordiamo infatti quella con Renault e Mitsubishi che permette di portare sul mercato numerose innovazioni con una discreta rapidità. Ma non queste non si fermano qui. Con Daimler sono in canterine ben 13 progetti, uno dei quali il motore benzina 1.3 litri declinato nelle potenze di 140 e 160 cavalli. In arrivo entro il prossimo anno anche il 1.7 diesel da 150 cavalli. Il primo, già disponibile, viene accoppiato al cambio manuale a sei rapporti e il secondo al nuovo doppia frizione a sette marce. Da sottolineare che tutte le nuove motorizzazioni sono solo a trazione anteriore e rispondono alle normative Euro 6d-Temp.

Nuovo motore 1.3 litri
Per lo sviluppo del nuovo propulsore ci sono voluti quattro anni, più di 40mila ore di test (equivalgono a più di 5 anni) e 300mila km di prove. Tutto questo lavoro in previsione di vendere un milione di unità l'anno.
Nissan Qashqai non è l'unico modello su cui questo viene montato, infatti lo si trova anche su Renault Scenic e Mercedes Classe A.
La nuova unità andrà a sostituire gli attuali 1.2 e 1.6 benzina ma almeno per i primi mesi del 2019 entrambi saranno sul mercato.
In casa Nissan si pensa non solo ai trend attuali ma la visione è a più lungo termine. Infatti, nonostante il lancio del nuovo motore benzina e della presentata a catalogo anche del 1.5 diesel da 115 cavalli, è previsto per i primi mesi del prossimo anno anche un altro propulsore a gasolio 1.7 litri da 150 cavalli.
Sistema di infotainment aggiornato
Infine gli aggiornamenti riguardano anche il sistema di connettività, con il nuovo Nissan Connect, un avanzato sistema di infotainment che migliora il rapporto tra guidatore e veicolo. Questo include l'integrazione con lo smartphone, pianificare il percorso prima di partire, dati in tempo reale grazie a TomTom Premium Traffic; il tutto accessibile tramite touchscreen da 7 pollici.
Prova su strada e prezzi
Nel percorso nell'entroterra catalana abbiamo provato il nuovo 1.3 litri da 140 e 160 cavalli, quest'ultimo anche con cambio automatico doppia frizione a sette rapporti. I tecnici Nissan hanno fatto un buon lavoro: l'auto è reattiva e abbastanza rapida nella ripresa anche ai bassi regimi. Anche ne misto è agile anche se accusa un po' di rollio.
Il listino parte da circa 22mila euro per il 140 cavalli e raggiunge quasi 24mila per il 160 cavalli.

© Riproduzione riservata